Mercoledi, 21 agosto 2019 ore 04:35  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Nuova sconfitta al quinto set per la Ferraro Lamezia che festeggia però la salvezza in B1 di volley femminile

Gara fatta di parziali in casa del Sant'Elia, ma la vittoria di Palmi a Bari sigilla la permanenza nella categoria

Nuova-sconfitta-al-quinto-set-per-la-Ferraro-Lamezia-che-festeggia-per-la-salvezza-in-B1-di-volley-femminile
Sabato 13 Aprile 2019 - 20:30

ASSITEC VOLLEYBALL SANT'ELIA – FERRARO LAMEZIA 3-2 (26-24, 21-25, 25-22, 24-26, 15-7).

ASSITEC VOLLEYBALL SANT'ELIA: Gatto 1, Giglio 9, Miceli, Murri 12, Krasteva (libero), Afletra 7, Botarelli 28, D'Arco 23, Olleia, Michelini, Zannoni, De Carolis. All: D'Amico
battute sbagliate 9 – vincenti 8 muro punto 8
FERRARO LAMEZIA: Mordecchi 7, Iannone 16, Ferrara 19, Papa 10, Spaccatorella (libero), Fiore 3, Biscardi 18, Scalise. All. Eliseo – De Giusti
battute sbagliate 13 – vincenti 4 muro punto 7
ARBITRI: Giovanna La Rocca di Latina e Cosmo Costa di Isernia.

Perde ancora una volta arrivata al quinto set la Ferraro Lamezia, ma la sconfitta in casa del Sant'Elia è meno significativa potendo festeggiare la salvezza matematica in serie B1 di volley femminile data la vittoria di Palmi a Bari per 3-0.
Nel primo set primo allungo per le padroni di casa (7-4) che riescono a tenere in mano la gara: sul 12-8 coach Eliseo chiama time out, con panchina ospite ripresa anche successivamente dagli arbitri per qualche protesta di troppo, le laziali aumentano il gap (19-13) ma la Ferraro non molla, e prima (20-16) è un time out del coach di casa ad interrompere il turno in battuta di Mordecchi, poi si arriva al 21-20 sulle ali degli attacchi della Iannone e Ferrara con gara che torna in parità a quota 22. Due errori di Iannone nel finale equilibrato consegnano il set alla compagine di casa per 26-24.
Avvio incoraggiante per Sant'Elia (3-0), ma si torna 4 pari con muro della Papa. Sul 6-9 primo tentativo di allungo per le lametine, sull'11 pari rientra Sant'Elia che torna avanti (16-12) e non basta il rientro nel giro dietro di Scalise per Iannone.
Inerzia del match che muta nuovamente (17 pari) e va a premiare le ospiti (20-22) sull'asse Biscardi – Iannone, con Lamezia a trovare il 21-25 sul turno di Mordecchi in battuta e l'ultimo attacco di Iannone. Le biancoverdi pareggiano i set, mentre la vittoria di Palmi a Bari per 3-0 sancisce la salvezza di entrambe le calabresi e la retrocessione delle pugliesi.
Sant'Elia parte subito forte (4-0), ma si procede con una fase ad elastico, con Lamezia a tornare in contatto e poi cedere nuovamente ritrovando il gap. Sul 13-8 nuovo time out di coach Eliseo. Sul 15-12 le padrone di casa chiedono un tocco di piede e punto a favore su un attacco chiamato out, ma trovano un cartellino giallo da parte dell'arbitro, avendo successivamente il merito di tenere i nervi saldi e mantenere il vantaggio (20-16). Dall'altra parte della rete Lamezia trova la reazione per impattare a quota 21, subendo poi il controparziale e perdendo il set per 25-22.
Quarto set che vede una partenza migliore da parte di Lamezia (2-7), ma Sant'Elia torna subito in gara (6-8) e si riporta in vantaggio (12-11) poi allungando (15-12).
Lamezia rientra a pareggia a quota 17, e si ripete il copione già visto: Sant'Elia che allunga, Lamezia che recupera, finale punto a punto che questa volta però premia la formazione calabrese che impatta il numero dei set vincendo il quarto per 24-26.
Fase equilibrata anche in avvio di tie break rotta al cambio campo con le locali in vantaggio per 8-5, sul 10-5 nuovamente in campo Scalise per Iannone nel giro dietro ma Lamezia è in confusione e per Sant'Elia arriva l'allungo decisivo (12-6) per chiudere poi set e match sul 15-7.
Gi.Ga.




ULTIMISSIME