Mercoledi, 21 agosto 2019 ore 03:32  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Sono 4 i concorrenti ammessi, ed 1 escluso, dalla procedura relativa al servizio di manutenzione delle aree a verde del Comune di Lamezia Terme

Per il servizio di manutenzione verde pubblico estensivo e pertinenziale stradale, fontane, potature e trattamenti fitoterapici, stanziando  1.282.912,15 euro, si prevede un contratto di 24 mesi (settembre 2019 – agosto 2021).

Sono-4-i-concorrenti-ammessi-ed-1-escluso-dalla-procedura-relativa-al-servizio-di-manutenzione-delle-aree-a-verde-del-Comune-di-Lamezia-Terme
Lunedì 20 Maggio 2019 - 18:0

Sono 4 i concorrenti ammessi, ed 1 escluso, dalla procedura relativa al servizio di manutenzione delle aree a verde del Comune di Lamezia Terme.
Proseguiranno nell'essere valutate: A.T.I. Bernardi Carlo Costruzioni sas di Bernardi Francesco Antonio & C. (capogruppo) – Ediltecnica Costruzioni s.a.s. Di Scarpino Antonio & C. (mandante); Sicilville s.r.l.; Società Cooperativa sociale a r.l. Malgrado Tutto; Vescio Costruzioni Edili ed Elettriche s.r.l.
Escluso invece l'operatore economico Appalti e Gestione del Verde s.r.l., avendo pagato in ritardo il contributo Anac richiesto.
Il bando unico da parte del Comune di Lamezia Terme per il servizio di manutenzione verde pubblico estensivo e pertinenziale stradale, fontane, potature e trattamenti fitoterapici, stanziando  1.282.912,15 euro, prevede un contratto di 24 mesi (settembre 2019 – agosto 2021).
Nella determina di indizione gara si precisava che «attualmente per la manutenzione del verde pubblico estensivo, pertinenziale stradale e fontane, è incaricata per 8 mesi una ditta fino al 10 settembre 2019 (la cooperativa Malgrado Tutto, nb), ed un'altra ditta è incaricata per i trattamenti fitoterapici alle palme colpite dal Punteruolo rosso ed ai Pini colpiti da processionaria», e che «visti i tempi tecnici necessari che intercorrono tra la fase di gara e l'avvio effettivo del servizio, è necessario procedere sin d'ora ad una nuova gara unitaria per gestire il servizio per 24 mesi alla scadenza dei precedenti, ed inoltre ottimizzare i servizi affidandoli ad un unico soggetto», avviando così una procedura aperta non essendoci la possibilità di individuare ditte apposite tramite Consip. 
Fermo ancora la procedura di affidamento della gestione dei parchi, che così con la bella stagione prossima ad iniziare mancano sia di manutenzione che di animazione.




ULTIMISSIME