Giovedi, 18 luglio 2019 ore 05:00  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Approvato l’inserimento nella rete europea Ten-T Core dell’attuazione dell’aeroporto di Lamezia Terme

La Giunta regionale, nella riunione odierna presieduta dal presidente Mario Oliverio, ha deliberato una serie di atti importanti riguardanti l’ambiente, i trasporti e il bilancio.

Approvato-linserimento-nella-rete-europea-TenT-Core-dellattuazione-dellaeroporto-di-Lamezia-Terme
Venerdì 12 Luglio 2019 - 16:0

La Giunta regionale, nella riunione odierna presieduta dal presidente Mario Oliverio, ha deliberato una serie di atti importanti riguardanti l’ambiente, i trasporti e il bilancio.
Su proposta del vicepresidente Francesco Russo è stato stabilito, nell’ambito del Piano regionale dei trasporti, l’inserimento nella rete europea Ten-T Core dell’attuazione dell’aeroporto di Lamezia Terme.
All’interno delle reti trans-europee di trasporto (TEN-T), il completamento della Core Network  (rete centrale) è programmato per il 2030 e per sostenerne la realizzazione coordinata tra i diversi Stati la UE ha identificato nove “Corridoi”, di cui 4 interessano l'Italia e solo uno la Calabria (il Corridoio Scandinavo-Mediterraneo parte dal valico del Brennero e collega Trento, Verona, Bologna, Firenze, Livorno e Roma con i principali centri urbani del sud come Napoli, Bari, Catanzaro, Messina e Palermo). Le reti TEN-T sono un insieme di infrastrutture lineari (ferroviarie, stradali e fluviali) e puntuali (nodi urbani, porti, interporti e aeroporti) considerate rilevanti a livello comunitario e la Core Network  è costituita dai nodi urbani a maggiore densità abitativa, dai nodi intermodali di maggiore rilevanza e dalle relative connessioni. La priorità a livello europeo è quella di assicurare la continuità dei Corridoi, realizzando i collegamenti mancanti, assicurando collegamenti tra le differenti modalità di trasporto, eliminando i colli di bottiglia esistenti.

«Si tratta di un atto particolarmente importante – ha dichiarato il presidente della Regione Mario Oliverio – per la crescita dell'aeroporto di Lamezia terme. L’avvio delle interlocuzioni per la collocazione dell’aeroporto di Lamezia Terme si inserisce, infatti, nel quadro complessivo delle relazioni avviate dalla Regione per la revisione della rete TEN-T, secondo le indicazioni del Piano regionale dei trasporti, che riguardano l’inclusione della Strada Statale 106 e della Linea Ferroviaria Ionica nella rete comprehensive, l’inclusione del corridoio ferroviario Ionio-Tirreno nel corridoio infrastrutturale Scan-Med della rete Core».
La delibera è il riferimento per l’avvio delle interlocuzioni con la Commissione europea e con il Ministero dei trasporti per la revisione e l’aggiornamento delle mappe del regolamento 1315/2013 con cui si definiscono i contenuti per lo sviluppo della rete TEN-T. L’obiettivo principale della rete TEN-T, posto a livello internazionale, europeo e nazionale, è lo sviluppo per una crescita intelligente, sostenibile e solidale.
Secondo il vicepresidente Franco Russo «l’aggiornamento della rete TEN-T è necessario per adeguare il territorio regionale ai target europei di sicurezza, accessibilità e integrazione e deve essere effettuato attraverso un atto delegato da parte della Commissione europea al fine di aggiornare le mappe delle europee TEN-T in conformità con l’art. 49 del Regolamento 1315/2013. L'infrastruttura multimodale della rete TEN – ha specificato - ha uno sviluppo graduale che prevede una struttura con un doppio livello che comprende: una rete comprehensive, in cui sono considerate tutte le infrastrutture di trasporto della rete TEN-T esistenti e pianificate; una rete Core, che consiste di quelle parti della rete globale che rivestono la più alta importanza strategica ai fini del conseguimento degli obiettivi di sviluppo. Ora diventa fondamentale che i parlamentari europei supportino, nelle sedi opportune, lo sviluppo della rete TEN-T».
Diverse sono le considerazioni a supporto dell’inserimento dell’aeroporto di Lamezia Terme nella rete Core. L’aeroporto di Lamezia Terme è inserito come aeroporto nazionale a valenza strategica nel Piano nazionale aeroporti. Il suo upgrade da comprehensive a Core è necessario per allineare la pianificazione strategica nazionale dello SNIT di primo livello alla pianificazione strategica europea della rete TEN-T Core, come previsto dal DEF 2018 e confermato dal DEF 2019. In coerenza con il Piano regionale dei trasporti, è altresì importante per allineare la pianificazione strategica regionale alla pianificazione strategica nazionale ed europea. L’upgrade di Lamezia Terme da comprehensive a Core è indispensabile per la razionalizzazione e lo sviluppo del settore aeroportuale regionale, considerate anche le esperienze di numerosi aeroporti di particolare rilevanza strategica già inseriti nella rete TEN-T Core. «Il trasporto aereo di Lamezia, Reggio e Crotone appare insostituibile, nel breve periodo, per assicurare i collegamenti veloci dalla Calabria con il Nord del Paese, con i paesi UE, con i paesi del Mediterraneo e con altri Paesi a scala europea ed intercontinentale», reputa la Regione, ma intanto i lavori di ampliamento dell’aerostazione della città della piana sono ancora limitati ad interventi mirati e non al progetto globale originale.




ULTIMISSIME