Giovedi, 18 luglio 2019 ore 04:27  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Sambiase, riorganizzata la società settimana prossima i primi nuovi arrivi in rosa

Si dovrebbe ripartire dalla base del gruppo vincente dello scorso anno senza andare oltre al budget previsto

Sambiase-riorganizzata-la-societ-settimana-prossima-i-primi-nuovi-arrivi-in-rosa
Venerdì 12 Luglio 2019 - 20:0

Di GIANLUCA GAMBARDELLA
Formalizzata l’iscrizione nel campionato di Eccellenza, superato il giugno turbolento per ritrovare l’equilibrio interno, il Sambiase riparte con rinnovato entusiasmo con riconfermato Francesco Putrino nel ruolo di presidente, ed il resto dell’organigramma formato da:

  • main sponsor rappresentati da Antonio Trichilo e Francesco Mastroianni
  • mister Danilo Fanello
  • direttore sportivo Nicola Samele
  • responsabile commerciale – affari generali Antonio Lorena
  • segretario Giovanni Murone
  • social media manager Fausto Marziano
  • fotografo Angela Fazio
  • responsabile gestione stadio Gennaro Morabito
  • responsabile siae e locandine Francesco Guadagnolo
  • Team Manager Juniores Nicola Milano
  • Responsabile manutenzione Gianni Renda Antonio Iannelli
  • Custodi Aldo Renato Samele e Fabio Martello

Il presidente Putrino ringrazia «tutto il popolo giallorosso, molti ci seguono da 30 anni e sanno che passione ci spinge», mentre il ds Samele si concentra sulla squadra che verrà: «a breve avremo le varie conferme della rosa della scorsa stagione, sia in ambito over che juniores saranno tanti i lametini che saranno ancora in giallorosso. L’obiettivo sarà continuare a divertire il nostro pubblico, puntando ad una salvezza tranquilla».
In merito al mercato il direttore sportivo non nasconde che «cercheremo qualche altro 2001 interessante, sostituiremo elementi over di valore come Salvatore Bruno che è andato alla Morrone. L’Eccellenza sarà un campionato difficile, da neopromossa ci presentiamo con meno esperienza ma anche minori assilli rispetto allo scorso anno. Abbiamo commesso degli errori nel finale di stagione, che non potremo ripetere, ma non so che campionato ci aspetterà perché tante squadre si sono iscritte all’ultimo, mentre altre si sono mosse già per tempo per allestire rose di migliore livello». In settimana dovrebbero intanto arrivare le prime conferme o eventuali nuovi arrivi, con trattative avviate ma ancora da chiudere: si è fatto il nome del terzino Crispino come possibilità da valutare, mentre per la difesa potrebbe approdare un altro lametino già passato dall’ambiente giallorosso in passato ad affiancare un’altra new entry prossima alla firma, ma i volti nuovi non dovrebbero essere molti (1 o 2 per reparto) ripartendo grosso modo dalla base del gruppo vincente dello scorso anno senza andare oltre al budget previsto (ed in tale ottica non improbabile che siano diversi gli elementi in panchina che seguiranno la linea verde come cambi a disposizione per mister Fanello).
Mister Fanello assicura che «cercheremo di costruire una squadra che non mollerà mai, sappiamo di aver di fronte un pubblico esigente che non farà mai mancare il proprio sostegno. Probabilmente la tifoseria avrebbe merito un finale di campionato meno sulle spine, quindi ci sentiamo anche in debito per come è arrivato il salto di categoria, e lo provo in primis io che ho ricevuto attestati di stima e vicinanza anche in forma personale».
Se Trichilo sottolinea che «il sostegno alla squadra è una tradizione di famiglia, sia come sponsor che come tifoso, abbiamo fatto anche sacrifici per mandare avanti questo progetto, e non nascondo di provare ancora una grande emozione», Mastroianni rimarca come «siamo la prima squadra della città, siamo nel massimo campionato regionale e speriamo che si possa andare avanti al meglio per poter tornare nei prossimi anni in serie D».
Antonio Lorena interviene invece sulla vicenda “Gianni Renda”, con la stagione 2019/20 che sembrare partire da presupposti migliori rispetto allo scorso anno: «dopo aver ottenuto la gestione del campo fino al termine dell’anno, e ricevuta la piena agibilità per la capienza totale, il prossimo step sarà l’allestimento di un’area ricreativa per bambini e food & beverage con il progetto già redatto dallo studio tecnico di Alessandro Sesto con cui stiamo collaborando».
Come prima uscita ufficiale, mantenendo il paragone con il mondo calcistico, nella conferenza stampa a Casa Mastroianni qualche componente della società è sembrato ancora contratto, anche se tra uscite e nuovi ingressi il volto societario non è mutato di molto, ma l’efficacia ed efficienza della nuova organizzazione sarà valutabile solo nel corso della stagione. 




ULTIMISSIME