Mercoledi, 21 agosto 2019 ore 13:40  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Il progetto di un porto nel Golfo di Lamezia annunciato nella conferenza stampa del Porsche Kite Foil World Series

In gara a Gizzeria da mercoledì a domenica 100 atleti, la metà già in acqua in questi giorni

Il-progetto-di-un-porto-nel-Golfo-di-Lamezia-annunciato-nella-conferenza-stampa-del-Porsche-Kite-Foil-World-Series
Lunedì 22 Luglio 2019 - 14:20

Il presidente della Regione Mario Oliverio ha presieduto la conferenza stampa di presentazione dell’evento sportivo internazionale “2019 Porsche Kite Foil World Series”, che si svolgerà a Gizzeria da mercoledì a domenica.
Sono intervenuti all’incontro con la stampa, che si è svolta nella sala oro della Cittadella al Catanzaro, il consigliere regionale delegato allo Sport Giovanni Nucera e Luca Valentini, presidente dell'Associazione sportiva Circolo velico Hang Loose, organizzatrice della manifestazione finanziata dalla Regione Calabria con Fondi PAC 2014/2020.
«Si tratta di una manifestazione – ha dichiarato il presidente Oliverio - che abbiamo sostenuto sin dal 2014, dall’inizio della legislatura, nel quadro di un programma più ampio che prevede la selezione di alcuni eventi di importanza internazionale come il campionato di vela di Crotone e di Reggio Calabria e di alcuni sport praticati sui laghi. L’obiettivo è anche quello di dare la possibilità di emergere ai tanti giovani atleti calabresi. In questi anni - ha rimarcato Oliverio - abbiamo dimostrato come attraverso lo sport si possa proiettare la Calabria a livello internazionale, con ricadute sul settore turistico ed economico, seguendo una strategia precisa e mirata che abbraccia anche la valorizzazione del nostro patrimonio naturalistico e culturale».
Per Oliverio «i risultati raggiunti ci danno ragione. La percentuale delle presenze dei turisti a livello internazionale è in crescita. Un punto forte della nostra programmazione ha riguardato la destagionalizzazione. Maggio è stato, infatti, uno dei mesi in cui gli arrivi hanno raggiunto il 12,5% in più rispetto allo scorso anno. Inoltre, per rendere più accessibile la regione abbiamo investito molto sulla charteristica, istituendo un’apposita legge, e sui collegamenti aerei portandoli da 8 del 2014 ai 60 attuali. Un altro aspetto importante di questa strategia ha riguardato anche l’intermodalità ferroviaria, stradale e navale. In questa direzione il progetto di un porto nel Golfo di Lamezia, che sarà presentato nei prossimi giorni (l'area dovrebbe essere quella vicino al pontile ex Sir, nb), rappresenta il fulcro di questa strategia. E l’evento di Gizzeria consolida questo visone che mira alla proiezione della Calabria nel mondo».
Di una programmazione «per mettere al centro della politica regionale lo sport» ha parlato il delegato Nucera: «stamattina presentiamo un evento molto importante che si ripete già da 10 anni e che si inserisce in una impostazione più ampia per lo sport in Calabria, voluta fortemente dal presidente Oliverio, anche attraverso il ripristino della legge 28 che da 13 non veniva finanziata e che ci ha consentito di aumentare notevolmente le attività sportive:  ad oggi sono circa 403 quelle già  finanziate in tutto il territorio calabrese. Con il Piano triennale approvato in Giunta regionale e dalla commissione consiliare sono previsti per lo sport fondi per circa 1 milione e mezzo per i prossimi 3 anni. Il Piano – ha specificato Nucera - è diviso in sottocapitoli che riguardano l’impiantistica, lo sport paraolimpico e le eccellenze calabresi. Tra l’altro è stato indetto un bando indirizzato all’acquisto di attrezzature e materiali diversi in grado di sostenere molte associazioni che operano nel campo dello sport».
Alla manifestazione di Gizzeria si prevede la presenza di circa 100 atleti provenienti da tutto il mondo, e «già 60 – ha riferito Valenti -  sono presenti a Gizzeria con le loro famiglie e si stanno allenando al Circolo velico Hang Loose per questo importante appuntamento. Questa località offre caratteristiche impareggiabili dal vento termico al mare calmo. Gizzeria compete con località molto più blasonate come possono essere la Cina, gli Emirati e l'America. La partnership della Regione Calabria ha reso possibile intercettare una manifestazione di livello mondiale che proietta il territorio nella scena internazionale. Grazie alla sensibilità programmatica del presidente Oliverio, che ha fortemente creduto su questo e su altri eventi strategici del turismo sportivo. Alcuni video sull’evento dell’anno scorso sono stati visionati da 400 milioni di persone in tutto il mondo. Grazie presidente per la fiducia accordateci. Crediamo di ricambiarla».
Sono ormai 10 anni, infatti, che, all’interno del parco sportivo balneare Hang Loose Beach, il Circolo velico Hang Loose organizza grandi eventi sportivi internazionali legati al Kite Surf, con successo e ricadute positive non solo su Gizzeria, uno dei siti più belli e suggestivi della Calabria, ma sull’intero territorio.
Gizzeria è uno dei luoghi per la pratica del Kite surf più conosciuti al mondo, grazie alle caratteristiche della spiaggia, dello specchio d’acqua e del vento termico che si presenta tutti i giorni regolare e con la stessa intensità.
Lo scorso anno la specialità TTRacing ha esordito alle Olimpiadi juniores di Buenos Aires, mentre la disciplina Idrofoil invece, che si disputerà quest’anno concorrerà alla medaglia olimpica per Parigi 2024. La KIte Foil World Series che si svolgerà a Gizzeria è un mondiale che si articola in 4 tappe che si disputano in tutto il mondo. La prima sarà proprio in Italia a Gizzeria e poi in calendario ci sono Cina, Australia e America.
Alla conferenza stampa erano presenti anche Valentina e Fabio Colella, rispettivamente presidente dei comitati VI zona Federazione italiana vela Calabria e Basilicata e consigliere nazionale Fiv, e il sindaco di Gizzeria Pietro Raso.




ULTIMISSIME