Domenica, 22 settembre 2019 ore 06:27  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

Ad un mese dalla seconda rimodulazione da parte del Comune di Lamezia Terme,  la Cgil ha organizzato per venerdì un incontro su Agenda Urbana

Anche se non compaiono proposte né nella prima versione con 50 schede né nell’ultima in cui sono ridotte a 18.

Ad-un-mese-dalla-seconda-rimodulazione-da-parte-del-Comune-di-Lamezia-Terme-la-Cgil-ha-organizzato-per-venerd-un-incontro-su-Agenda-Urbana
Martedì 23 Luglio 2019 - 16:20

Ad un mese dalla seconda rimodulazione da parte del Comune di Lamezia Terme,  la Cgil ha organizzato per venerdì alle 10, al Chiostro Caffè Letterario, un’iniziativa pubblica per «esplicitare pubblicamente le proposte dell’associazione sindacale e confrontarsi con i diversi soggetti competenti in relazione agli interventi previsti da Agenda Urbana», anche se non compaiono proposte né nella prima versione con 50 schede né nell’ultima in cui sono ridotte a 18.
Ai lavori, che saranno introdotti e presieduti dal segretario confederale della Cgil Area Vasta “Catanzaro-Crotone-Vibo”, Raffaele Mammoliti, interverranno Antonio Cimino (segreteria Cgil di Area Vasta), Graziella Catozza (portavoce del Forum del Terzo settore del Lametino e del Reventino), Anna Mancini (dell’associazione “Caduceo”), e Nicola Marongiu (coordinatore dell’Area Welfare della Cgil nazionale). 
«Il nostro impegno – spiegano i rappresentanti della Cgil di Area Vasta – sarà quello di contribuire a mettere in campo le azioni necessarie a contrastare la fragilità economico-sociale esistente, attraverso il miglioramento dei servizi soprattutto in aree marginali affinché vengano favorite crescita sociale e innovazione. Sono questi gli obiettivi fondamentali su cui concentrare l’interesse e l’attenzione della nostra proposta e iniziativa»
 




ULTIMISSIME