Venerdi, 13 dicembre 2019 ore 15:11  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

Sulla vicenda infopoint dell'aeroporto Gianturco critica l'atteggiamento di Regione e Comune

Senza personale in piena estate, affidamento conteso e contestato 

Sulla-vicenda-infopoint-dell-aeroporto-Gianturco-critica-l-atteggiamento-di-Regione-e-Comune
Domenica 11 Agosto 2019 - 11:30

Sulla vicenda degli infopoint senza personale negli aeroporti calabresi, citando solo quello lametino, interviene anche l’ex consigliere comunale Mimmo Gianturco.

“Perché Mario Oliverio - afferma Gianturco - continua a far finta di niente anche in seguito ad una denuncia penale presentata dalla Pro Loco di Lamezia Terme per gravi irregolarità e illegittimità perpetrate dal dipartimento Turismo della Regione Calabria? Perché non dice niente neanche sulla posizione della Sacal che ritiene il bando regolare e quindi la relativa aggiudicazione mentre il dipartimento regionale, senza fornire alcuna motivazione, ha chiesto a Sacal la revoca dello stesso? Eppure Sacal, nella corrispondenza con la Regione Calabria, lo dice chiaramente che non vi è alcuna motivazione per chiedere la revoca. Mi chiedo come sia possibile che il Governatore resti immobile anche quando il dipartimento Turismo, nel mentre vi è una aggiudicazione in atto, contatta un'altra società a cui affidare il servizio di Informazioni turistiche priva di requisiti e ripugnando la legge regionale numero 8 del 2008 sul turismo che indica quali sono i soggetti deputati a svolgere questo servizio”. 

L'ex consigliere invita "la commissione straordinaria e il rappresentante del comune di Lamezia Terme nel consiglio di amministrazione di Sacal, l’avvocato Lacaria, ad approfondire questa storiaccia che sa tanto di illegalità e che si sta perpetrando sul territorio lametino”. 




ULTIMISSIME