Giovedi, 14 novembre 2019 ore 07:41  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
INPROVINCIA

Il Premio Dalida assegnato a Carla Bruni.

Tra le ‘candidate’ al Premio, spiega Malgioglio, «c’erano anche ‘la grande cantante brasiliana Ivete Sangalo e la portoghese Dulce Pontes. Se avessi dovuto scegliere un’italiana invece l’unica che mi viene in mente è Giorgia».

Il-Premio-Dalida-assegnato-a-Carla-Bruni
Lunedì 19 Agosto 2019 - 22:35

Il Premio Dalida quest’anno sarà assegnato a Carla Bruni. Ad annunciarlo con grande entusiasmo all’Adnkronos è Cristiano Malgioglio: «Ho voluto fortemente che il premio fosse assegnato a una star internazionale e conosciuta in tutto il mondo di cui ammiro molto i testi che scrive, che Dalida avrebbe potuto interpretare in maniera straordinaria. Carla Bruni inoltre è una grande fan di Dalida ed è una donna di gran classe, molto elegante e femminile», sottolinea, «purtroppo è stato deciso tutto all’ultimo momento e Carla Bruni non sarà presente fisicamente ma manderà un video-messaggio. Io le ho parlato, era molto felice e commossa per aver ricevuto questo premio». 
La grande manifestazione dedicata a Dalida, ‘«che era nata ad Alessandria di Egitto ma era di origini calabresi -racconta Malgioglio- si terrà dopodomani e come ogni anno si svolgerà a Serrastretta, dove era nato suo padre e dove la diva andò negli anni ‘60 a conoscere i suoi parenti. Dalida cenò in un ristorante che da allora si chiama proprio Dalidà».
Sulla vita di Dalida, ricorda il cantautore, «sono state fatte ben due fiction che raccontavano anche la sua tragica e tormentata storia di amore con il cantante Luigi Tenco’». Tra le ‘candidate’ al Premio, spiega Malgioglio, «c’erano anche ‘la grande cantante brasiliana Ivete Sangalo e la portoghese Dulce Pontes. Se avessi dovuto scegliere un’italiana invece l’unica che mi viene in mente è Giorgia».
La kermesse di quest’anno, sottolinea Malgioglio, «sarà molto importante perché stanno allestendo in un anfiteatro, un museo-cinema dedicato proprio a lei e che porterà il suo nome. Il prossimo anno in questo museo saranno esposti i suoi abiti più belli come hanno fatto a Parigi, dove 2 anni fa è stata allestita una mostra che doveva durare solo 15 giorni e che invece è durata ben 3 mesi per l’enorme affluenza di pubblico che c’è stata. Carla Bruni è stata una delle top model più importanti in assoluto e adesso è diventata una grandissima cantautrice, conosciuta in tutto il mondo. Il prossimo anno mi auguro che possa venire in Calabria e spero che fara’ un concerto proprio nell’anfiteatro dedicato a Dalida».
Per quanto riguarda lo svolgimento della manifestazione Malgioglio continua: «Nel corso della serata si esibiranno dei giovani talenti che canteranno dei brani di Dalida e ci sarà un giornalista che insieme a me parlerà della vita di questa grande diva, ci sarà il mio show e ci sarà una numero uno della nostra televisione: Barbara D’Urso. Arriveranno i suoi ammiratori da tutto il mondo -prosegue Malgioglio- perché questa rassegna è molto importante! Dalida a mio avviso è una delle dieci cantanti-artiste più grandi del mondo, una donna completa. Quando si parla in Francia di Dalida si parla della donna per eccellenza, per i francesi è un mito assoluto. Ogni anno suo fratello remixa tutti i suoi vecchi pezzi con degli arrangiamenti nuovi e ogni disco diventa un grandissimo successo».




ULTIMISSIME