Lunedi, 21 ottobre 2019 ore 04:09  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
INPROVINCIA

«Necessario che si realizzi al più presto un piano di gestione di tutta l'area di pesce e anguille»

Palesa soddisfazione Pietro Raso, sindaco di Gizzeria, per la stagione estiva evidenziando i problemi in corso

Necessario-che-si-realizzi-al-pi-presto-un-piano-di-gestione-di-tutta-l-area-di-pesce-e-anguille
Venerdì 23 Agosto 2019 - 13:15

Palesa soddisfazione Pietro Raso, sindaco di Gizzeria, dopo «una stagione estiva ormai quasi conclusa, caratterizzata da mare pulito e da spiagge che quotidianamente sono state attenzionate dall'amministrazione comunale. Infatti, dotandosi di un piano spiaggia per la pulizia della costa, il Comune di Gizzeria, attraverso 10 operatori che giornalmente si stanno occupando della raccolta dei rifiuti e lo svuotamento dei relativi cassoni, la presenza di cestini lungo tutta la costa, un pulisci spiagge ed un trattore è riuscita a garantire ai tanti bagnanti che frequentano il nostro mare i giusti servizi».
Diverso il discorso per la pineta di località "pesce e anguille", al centro di un servizio del Tgr Calabria contestato da Raso: «è stata pulita manualmente ben 3 volte nel corso della stagione estiva ed un altro intervento è stato programmato a fine agosto. Nonostante riscontriamo ancora tanta inciviltà di gente che usufruisce della nostra meravigliosa pineta ma che spesse volte la lascia sporca, noi non demordiamo, prodigandoci nell'immediato intervento di rimozione dei rifiuti. 
Indubbiamente ancora tanto si deve fare e vogliamo fare, ma da soli come comune non possiamo andare oltre».
Secondo il primo cittadino «è necessario che si realizzi al più presto un piano di gestione di tutta l'area, tra l'altro sito d’interesse comunitario. Basti pensare che nel 1979 furono demoliti dei fabbricati costruiti abusivamente proprio nella zona “pesce e anguille”  lasciando i resti delle demolizioni sull’area, in seguito a ciò il comune ha  fatto ripetutamente nel corso degli anni  richiesta alla Regione Calabria di finanziamento per poter effettuare la bonifica dell’area interessata».
Raso non lesina complimenti anche agli imprenditori locali della zona per «la presenza, grazie a loro, di diversi personaggi nazionali che hanno animato la movida gizzerota. Abbiamo dei locali "fiore all'occhiello" della costa calabra, i quali garantiscono quotidianamente la presenza di tanta gente proveniente dalle diverse zone della Calabria e non solo, i quali per noi sono sempre i benvenuti».




ULTIMISSIME