Domenica, 15 settembre 2019 ore 18:45  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

Possibile aggiudicazione con ribasso del 30% per la gara di gestione del verde pubblico, la Malgrado Tutto invita a valutare con oculatezza

Termineranno domani le operazioni di pulizia e sfalcio della città di Lamezia Terme da parte della cooperativa Malgrado Tutto, essendo passato il periodo di un anno stabilito dal precedente affidamento

Possibile-aggiudicazione-con-ribasso-del-30-per-la-gara-di-gestione-del-verde-pubblico-la-Malgrado-Tutto-invita-a-valutare-con-oculatezza
Mercoledì 11 Settembre 2019 - 8:10

Termineranno domani le operazioni di pulizia e sfalcio della città di Lamezia Terme da parte della cooperativa Malgrado Tutto, essendo passato il periodo di un anno stabilito dal precedente affidamento, «sfalcio e pulizie varie che hanno consistito nel pulire giornalmente 5000 mq di verde», spiega in una nota stampa la stessa cooperativa, «un lavoro serio, fatto bene con i ragazzi Afro-Italiani impegnati in qualsiasi emergenza richiestaci. Ragazzi tutti contrattualizzati ed in regola con tutti i parametri del capitolato di appalto. Abbiamo anticipato sia gli stipendi che tutto quello che ha riguardato mezzi e consumi, carburante assistenza ai mezzi (buste migliaia)».
Per proseguimento del servizio a marzo è stato emanato un nuovo bando biennale per la cura del verde in città, dalla potatura, ai trattamenti delle palme e naturalmente allo sfalcio dell'erba e di tutte le aree estensive che il capitolato prevede, aspetto su cui si chiede attenzione: «non possono essere umiliate maestranze e lavoratori con ribassi al limite della decenza (30%) e della giusta remunerazione che i lavoratori devono avere. Non sindachiamo la provenienza extraregionale della ditta prima in elenco provvisoriamente (su amministrazione trasparente ancora non appare nessun dato, nb), in attesa della congruità in verifica da parte della commissione, ma denunciamo con forza anche quello che ribadisce il procuratore Gratteri, «controllare ribassi troppo alti», perché l'intoppo è lì. Chiediamo ai commissari ed alla commissione, che riteniamo validi professionisti, di non mortificare la città».




ULTIMISSIME