Mercoledi, 20 novembre 2019 ore 05:58  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Con un mese di ritardo, partirà dal 23 settembre la porta a porta anche a Lamezia Sud

Da lunedì 16 settembre a domenica 22 settembre verranno allestiti dei gazebo in due zone diverse per la consegna di 5 mastelli

Con-un-mese-di-ritardo-partir-dal-23-settembre-la-porta-a-porta-anche-a-Lamezia-Sud
Mercoledì 11 Settembre 2019 - 17:0

In ritardo rispetto a quanto previsto, con l'ennesima emergenza rifiuti in strada in fase di risoluzione, il Comune di Lamezia Terme e la società Lamezia Multiservizi SpA comunicano ad alcune testate che si estenderà da fine mese la raccolta differenziata porta a porta anche a Lamezia Sud, anche se le stesse zone dovevano essere coperte entro fine agosto.

Da lunedì 16 settembre a domenica 22 settembre verranno allestiti dei gazebo in due zone diverse per la consegna di 5 mastelli: giallo per la plastica e i metalli, blu per la carta e il cartone, verde per il vetro, marrone per l’organico, grigio per l’indifferenziabile. Sabato mattina dalle 9 alle 12, pomeriggio dalle 15 alle 17; domenica mattina dalle 8 alle 13; altri giorni della settimana mattina dalle 10 alle 12, pomeriggio dalle 16 alle 20.

Come già avvenuto per i gazebo allestiti per gli utenti del centro storico di Nicastro, le utenze domestiche dovranno esibire all’addetto il codice fiscale del soggetto a cui è intestata l’utenza della bolletta rifiuti. Per le utenze non domestiche (come bar, ristoranti) si dovrà esibire all’addetto la partita iva del titolare dell’utenza e il numero di telefono di un referente al fine di concordare, successivamente, la consegna dei bidoni direttamente presso l’utenza interessata. La Carta e il cartone, la plastica con i metalli e il vetro all’interno dei relativi mastelli dovranno essere conferiti esclusivamente sfusi senza busta. Nell’eventualità di non reperibilità dell’utente dal 23 settembre i cittadini potranno recarsi, muniti di codice fiscale, presso gli uffici della Lamezia Multiservizi S.p.A. in via della Vittoria di Lamezia Terme, per ricevere e registrare a suo nome i mastelli. In questa fase verranno distribuiti i mastelli solo per i cittadini e le utenze non domestiche residenti o avente sede nelle due zone interessate:

  • Zona Lamezia Sud 2 (1.015 utenze domestiche, 3.014 abitanti, 12 condomini da 90 famiglie)- cittadini residenti nelle vie Acri Francesco, Aristotele, Boezio, Cassiodoro Aurelio, d’Altavilla, De Grazia, Dei Narcisi, Dei Tigli, via degli Progresso da incrocio via Scarpino fino a incrocio via Foderaro, Dorso, Foderaro, Grantehsnill, Guiscardo, Lanzino, Murat, Scarpino, Zaleuco, dovranno recarsi esclusivamente presso il Parco Peppino Impastato per il ritiro delle attrezzature.
  • Zona Lamezia Sud 3 (1.005 utenze domestiche, 3.035 abitanti, 8 condomini da 55 famiglie)- cittadini residenti nelle vie Apuli, Brutii, Cerminara Osvaldo, degli Allori, Dei Cedri,Dei Lecci, via del Progresso da incrocio via Foderaro fino a incrocio via Salvatore Raffaele, Delle Imprese, Fimiani Salvatore, Gelsi, Greci, Itali, La Scala Emilio, Mancini Pietro, Marrucini, Montesanti Federico, Montesanti Felice, Murat, Palme, Raffaele, Raffaele Salvatore, Scalzo Felice, Smirne Vincenzo, Svevi, Taurini, Teti Raffaele, Uliveti dovranno recarsi esclusivamente presso lo slargo antistante il supermercato Mydway per il ritiro delle attrezzature.

I cassonetti stradali verranno tolti il 23 settembre, giorno di avvio del porta a porta. I mastelli saranno dotati di TAG RFID e associati ad un sistema di premialità Ecoattiva; oltre ai mastelli verranno consegnati le credenziali per il sistema di premialità e materiale divulgativo per aiutare l’utente al corretto svolgimento della raccolta differenziata. 

Il 20 settembre si terrà un incontro pubblico per la zona di via Del Progresso negli spazi della Scuola Don Bosco sita in via Roberto il Guiscardo di presentazione del nuovo sistema di raccolta differenziata.

Le ultime zone non coperte, secondo il piano che esclude a priori le aree collinari e più periferiche (dove rimarrà la raccolta con i bidoni in strada, ma già oggi scenario di discariche abusive a cielo aperto), dovranno in ogni caso attendere la fine dell’anno.
Per ottobre in programma:

  • Zona 8 - Nicastro 2 (768 utenze domestiche, 1.637 abitanti, 52 condomini da 599 famiglie)
    Giovanni Nicotera (dal 142 e dal 131 in poi), Adda, Bachelet, Colombo Cristoforo, Crati, Generale dalla Chiesa, Leonardo da Vinci, Nicotera Federico, Santa Bernadette, Sarno, Scardamaglia Gesualdo, Tagliamento, Talarico Carlo Maria, Michelangelo
  • Zona 10 - Nicastro 4 (859 utenze domestiche, 1.810 abitanti, 60 condomini da 660 famiglie)
    Cristoforo Colombo, Corso Giovanni Nicotera (64-148) (81-129), Piazza Borelli, Piazza della Repubblica, Piazza Porcelli, Piazza Rotonda, Adda, Alessandro Volta, Antonio Anile, Arno, Ardito,  Capitano Manfredi, Cavallerizza, Crati, Enrico Fermi, F. D'Ippolito, F.lli Ponzio, Filippo Turati, L. Galvani, Leonardo Da Vinci, Loriedo, Montelungo, Pasquale, Piave (1 - 22) (1-39), Riccardo Fortina, Via Scaramuzzino.

A novembre:

  • Zona 7 - Nicastro 1 (963 utenze domestiche, 2.281 abitanti, 63 condomini da 721 famiglie)
    Piazzetta Nicastro, Via Adige, Via Aversa, Via Colelli, Via Misiani, Via Piave, Via Reno, Via Tagliamento, Via Timavo, Via Tommaso Fusco, Via XX Settembre, Viale I° Maggio
  • Zona 9 - Nicastro 3 (784 utenze domestiche, 1.792 abitanti, 21 condomini da 243 famiglie)
    Giovanni Nicotera (2-18) (1-33), Numistrano, Indipendenza, Larghetto Crocefisso, Largo Angotti,  Ospedale, Piazza Bovio, Piazza Capitano Giorgio Feroleto, Piazza F. Sacchi, Piazza Mercato Vecchio, Piazza nuovo Mercato, Piazza Pietro Ardito, Piazza San Giovanni, Piazza Stocco, Piazza Tommaso Campanella, Colonnello Cassoli, Crocifisso, Giosuè Carducci, Isonzo, Maggiore Italo Gatti, Monaci, Po, Ponte Sant'Antonio, San Domenico, San Giovanni, Sottotenente Notaro, Tevere, I Maggio, Vico I San Giovanni, Vico II San Giovanni, Vico Leone 7, Vico Perillo, Vico Stocco,  Vignola Statti

Gi.Ga.




ULTIMISSIME