Domenica, 15 settembre 2019 ore 18:32  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SANITA' E SALUTE

Uffici ticket ancora croce e delizia degli ospedali di Soveria Mannelli e Lamezia Terme

Nuove segnalazioni dei comitati civici dei due presidi che lamentano mal funzionamenti chiedendo soluzioni 

Uffici-ticket-ancora-croce-e-delizia-degli-ospedali-di-Soveria-Mannelli-e-Lamezia-Terme
Mercoledì 11 Settembre 2019 - 20:30

Uffici ticket ancora croce e delizia degli ospedali di Soveria Mannelli e Lamezia Terme. Giuseppe Marinaro, coordinatore "Malati cronici" del Lametino denuncia disagi all'ingresso dell'ospedale di Lamezia Terme dopo lo spostamento dei vari servizi di prenotazione e pagamento prestazioni, contestando che «l'ingresso principale è utilizzato di fatto come sala d'attesa Cup con problemi seri in caso di necessità di fuga e la viabilità è ostacolata. E’ necessario riportare l'agibilità all'ingresso principale», chiedendo che «l'Urp (Ufficio relazioni con il pubblico) deve ritornare all'ingresso principale. Deve essere ripristinato il normale orario per potere fare le prenotazioni», aggiungendo anche la richiesta di «rimuovere il non utilizzato impianto telefonico davanti alla ex cassa mutua di ostacolo ai disabili e a quanti devono circolare con la carrozzina».
Sul Reventino, invece, in una lettera aperta inviata al commissario Cotticelli, al direttore amministrativo dell’Asp Giuliana Gioffrè e al direttore generale Asp Ega Rizzo, il presidente del comitato Pro ospedale del Reventino, Antonio Maida, denuncia una serie di disservizi all'ufficio ticket. «L’esiguità delle operatrici ci impone di fare presente che per problematiche legate alla gestione di cassa dell’ufficio stesso oltre che per mansioni e limiti di personale rendono altamente precario il servizio, facendoci ipotizzare che l’esiguità di personale potrebbe generare addirittura una potenziale chiusura dello stesso ufficio», teme Maida, «onde evitare inutili scompensi o rischi appena descritti, si chiede che vengano poste le misure del caso per risolvere il problema attraverso l’individuazione di ulteriore personale con qualifiche preposte da destinare all’ufficio qui in oggetto». Come per i reparti, anche negli uffici manca il personale, lamentando ieri inoltre online sul profilo del comitato che «da oltre una settimana la (datata) apparecchiatura per effettuare normali lastre RX non funziona perché guasta. Proprio oggi, che c'era l'ortopedico, era un presidio più che necessario, che non è stato possibile usare. Ripetiamo per chi non lo sapesse (lo abbiamo ribadito per inciso ai vertici Asp, a Cotticelli, vergato sull'esposto fatto in Procura) che l'Asp ultimamente ne ha acquistate 5 di apparecchiature Rx radiocomandate, sparse tra Lamezia, Soverato e Catanzaro Lido, e a Soveria il provvedimento non è stato previsto». 
Sull’aspetto più funzionale si rammenta invece oggi che «in ospedale ogni primo mercoledì del mese si effettuano interventi di chirurgia plastica in day surgery. Ogni lunedì e venerdi, si effettuano interventi in chirurgia generale sempre in forma day surgery. La chirurgia plastica è effettuata da Sala, mentre la chirurgia generale in genere viene effettuata da Tedesco e Capialbi».
g.g.




ULTIMISSIME