Lunedi, 21 ottobre 2019 ore 05:14  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

«Possiamo dire che sono stati 3 anni di rodaggio, ma finalmente arriva un lancio agonistico di livello regionale per la piscina di Lamezia Terme»

Sarà il campione olimpico e mondiale di nuoto Massimiliano Rosolino a inaugurare il 21 settembre alle 15 la stagione agonistica 2019/2020 della Arvalia Nuoto Lamezia, con conferenza stampa questa mattina fuori dall’impianto natatorio lametino. 

Possiamo-dire-che-sono-stati-3-anni-di-rodaggio-ma-finalmente-arriva-un-lancio-agonistico-di-livello-regionale-per-la-piscina-di-Lamezia-Terme
Sabato 14 Settembre 2019 - 12:30

di GIANLUCA GAMBARDELLA

Sarà il campione olimpico e mondiale di nuoto Massimiliano Rosolino a inaugurare il 21 settembre alle 15 la stagione agonistica 2019/2020 della Arvalia Nuoto Lamezia, con conferenza stampa questa mattina fuori dall’impianto natatorio lametino. 

Per il presidente della FIN Calabria e vice presidente vicario del CONI, Alfredo Porcaro, l’occasione sarà utile anche per lanciare a pieno regime la piscina di via De Sensi, non immune dalla scura del formalismo burocratico commissariale degli ultimi 2 anni per quanto riguarda l’accesso alla tribuna: «possiamo dire che sono stati 3 anni di rodaggio, ma finalmente arriva un lancio agonistico di livello regionale per la piscina di Lamezia Terme. In Calabria c’è un problema di strutture, anche di tipo burocratico oltre che della penuria delle stesse, ma nonostante questo abbiamo progetti dal 2000 in poi da parte della federazione che hanno avuto successo, sia per gli atleti che per i tecnici».

Porcaro rimarca come «le olimpiadi del prossimo anno chiuderanno un ciclo, per questo saremo impegnati in collaborazioni con altre federazioni per una visione a 360° che vadano oltre l’ambito agonistico. I risultati arrivano nel tempo, i ragazzi crescono man mano e ad ogni età hanno obiettivi diversi: i campioni si vedono dalla categoria juniores in poi». Invito è quello a condividere: «è importante che l’evento di sabato sia condiviso anche con gli altri tecnici e società calabresi, abbiamo bisogno di migliorare la collaborazione territoriale per un lavoro insieme che sia costante».

Nel pomeriggio di sabato, dalle 18.30, nella sala congressi del Savant Hotel, sarà presentata una mostra dal titolo “Artigiani dello Sport” con tavola rotonda, moderata dalla giornalista Sarah Incamicia, durante la quale Porcaro, Rosolino, il suo allenatore Siniscalco e Massimo Borracci, pluricampione italiano, nonché tecnico della Arvalia Nuoto Lamezia, si confronteranno con materiale d’archivio e testimonianze dirette sull’evoluzione del mondo del nuoto. Borracci nel suo excursus storico rimarca come «dagli anni ’80 è iniziato un lavoro importante per lanciare il nuoto a certi livelli, impostando metodologie anche rapportate a quanto avveniva all’estero».

Simone Bernardini, responsabile tecnico dell'impianto natatorio "Salvatore Giudice" di Lamezia Terme, parla di «una manifestazione di buon augurio per tutti in vista dell’inizio della stagione sportiva, non un momento di competizione ma di confronto tra tutte le società invitate», rimarcando come «dopo la sfilata delle squadre in ingresso, Rosolino incontrerà e farà un’ora di attività in vasca con i tesserati. Successivamente ci sarà un momento di confronto nel pomeriggio tra tecnici e società, una tavola rotonda che partirà dagli anni ’50 in poi con testimonianze fotografiche di mister Borracci. Verrà discusso di come da attività artigianale il nuoto moderno oggi sia diventato uno sport strutturato, portando la testimonianza di Rosolino stesso».




ULTIMISSIME