Mercoledi, 23 ottobre 2019 ore 04:07  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Cinquina del Sambiase ai danni della Vigor Lamezia nell'andata del turno di Coppa Italia

Pesa la doppia espulsione dei fratelli Foderaro al rientro negli spogliatoi che ha di fatto reso più facile la pratica nella ripresa per la compagine di mister Fanello, brava però a voler capitalizzare al massimo la situazione.

Cinquina-del-Sambiase-ai-danni-della-Vigor-Lamezia-nell-andata-del-turno-di-Coppa-Italia
Mercoledì 18 Settembre 2019 - 18:20

SAMBIASE: Maio, Galeano (1’st Giampà P), Mascaro, Diop (6’st Bellitta), Mirabelli, De Martino, Bernardi, Liparota (17’st Barrow), Perri (32’st Grande), Umbaca, Vallone (4’st Salandria). 
A disp: Martino, Ferrise, Marrello, Giampà L,.
All. Fanello.

VIGOR LAMEZIA: Marra, Villella, Parisi (1’st Caruso), Ianni (1’st Gagliardi), Terranova, De Nisi, Foderaro M, Curcio, Angotti, Maio (4’st Iudicelli), Foderaro G. 
A disp: Mercuri, Lucia, Gallo, Gullo, Pisani, Polimeni. 
All. Salerno.

ARBITRO: Aureliano di Rossano (assistenti Mallimaci e Romeo di Reggio Calabria).

RETI: 14’pt Perri, 40’pt Angotti, 49’pt Perri, 35’st Grande, 41’st Barrow, 50’st Bernardi (rig)

NOTE: spettatori 600 circa. Espulsi al 1’st Giovanni e Marco Foderaro per le intemperanze nel rientro negli spogliatoi, al 49’st Terranova per fallo da ultimo uomo
Ammoniti: De Nisi, Foderaro M, Angotti, Diop, Mascaro, Grande
Angoli: 5-3. Rec: 5’pt, 5'st

Di GIANLUCA GAMBARDELLA
Evitano il terzo pareggio consecutivo dopo i 2 di campionato Sambiase e Vigor Lamezia, ma nel 5-1 finale di Coppa Italia con cui i giallorossi liquidano la pratica pesa la doppia espulsione dei fratelli Foderaro al rientro negli spogliatoi che ha di fatto reso più facile la pratica nella ripresa per la compagine di mister Fanello, brava però a voler capitalizzare al massimo la situazione.

Sul fronte opposto anche in parità numerica la formazione biancoverde ha avuto le migliori occasioni solo nella seconda parte del primo tempo, subendo la circolazione palla dell’avversario in attesa di innescare il trio offensivo in ripartenza. Piano partita che nella ripresa è saltato ancora prima del calcio di inizio.

Gara di ritorno, il 2 ottobre al D’Ippolito, che così vede favorito il Sambiase per il passaggio del turno (andando ad incontrare la vincente di Bovalinese – Locri, con gli uomini di Scorrano oggi vincenti 2-0 in trasferta), mentre in campionato il 29 settembre al D'Ippolito (le due squadre si affronteranno 3 volte nel giro di 14 giorni) entrambe le compagini avranno stimoli diversi.

PRIMO TEMPO
0' novità rispetto alle formazioni titolari delle prime due giornate di campionato su entrambi i fronti: nel Sambiase prima uscita per la divisa a righe giallorosse e dentro dal primo minuto Bernardi e Vallone per Bellitta e Salandria (in tribuna il neo arrivato Alfano), nella Vigor Lamezia esordio per Terranova e Ianni con Miceli fuori dai 20 in distinta.
2’ Curcio scalda il sinistro su punizione, palla fuori bersaglio
3’ discesa sulla sinistra di Galeano, palla servita indietro per Bernardi che spara alto
6’ sponda di Perri per Umbaca, il numero 10 nell’area piccola non si coordina ciccando la conclusione 
14’ Sambiase in vantaggio: cross dalla sinistra di Galeano sul secondo palo, Marra in uscita, cadendo tra Bernardi e De Nisi, non trattiene la palla che viene arpionata in area da Perri e piazzata sotto la traversa a porta sguarnita
23’ palla filtrante invitante per Giovanni Foderaro, l’attaccante ospite calcia sopra la traversa. Subito dopo palla recuperata dalla Vigor ed Angotti supera Maio su un tiro sporco di un compagno, ma il gioco viene fermato per fuorigioco del numero 9 biancoverde
35’ Giovanni Foderaro sfiora il palo dalla distanza
40’ lancio lungo per Giovanni Foderaro, palla ben lavorata sul fondo campo e scaricata rasoterra per Angotti che pareggia i conti
49’ ancora Perri riporta in vantaggio il Sambiase concretizzando una palla sporca in area piccola su cross di Galeano diretto a Mascaro 
50’ fine primo tempo con turbolento rientro negli spogliatoi tra le due squadre e colpi proibiti nel tunnel

SECONDO TEMPO
0' al rientro dagli spogliatoi la Vigor Lamezia conta 9 uomini, con i fratelli Foderaro espulsi nell’intervallo. Salerno opta così per i primi cambi, seguito poco dopo da Fanello sul fronte opposto
15’ punizione di Umbaca e schiacciata in rete di Mascaro, che si vede annullata la rete e rimedia il cartellino giallo per fallo di mano
23’ conclusione di Giampà che si spegne a lato
28’ il cooling break interrompe il predominio territoriale giallorosso sfruttando la doppia superiorità numerica
35’ Umbaca su punizione chiama Marra al salvataggio in corner in tuffo. Sugli sviluppi l’azione riparte da dietro, palla di Bellitta per Salandria che stoppa e cerca al centro Grande che scarica in rete un destro vincente premiando la scelta di Fanello di farlo entrare nell’inconsueto ruolo di prima punta
41’ poker Sambiase con Barrow che dopo aver controllato in area piazza la palla nell’incrocio opposto
49’ Terranova strattona vistosamente Bernardi sgusciato nel cuore dell’area, rigore fischiato dall’arbitro ed espulsione anche per il difensore biancoverde. Dagli 11 metri lo stesso Bernardi spiazza Marra

LA GALLERIA FOTOGRAFICA




ULTIMISSIME