Mercoledi, 20 novembre 2019 ore 05:25  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

A 3 anni dal finanziamento ancora in fase di autorizzazioni burocratiche il centro Fitarco nel parco 25 Aprile

Martedì è stato approvata la variante al PRG vigente da zona FP (parchi) a FS (attrezzature sportive) finalizzata alla realizzazione dell'opera pubblica

A-3-anni-dal-finanziamento-ancora-in-fase-di-autorizzazioni-burocratiche-il-centro-Fitarco-nel-parco-25-Aprile
Venerdì 18 Ottobre 2019 - 11:0

Nuove modifiche per un progetto sportivo lametino ancora non partito. A poco meno di 2 anni dalla firma sulla convenzione tra il comune di Lamezia Terme e l’associazione Fitarco per la concessione di un’area di complessivi 7.730 mq all’interno del parco XXV Aprile, necessaria alla realizzazione del “Centro Federale di addestramento e formazione Tiro con l’Arco con campo di tiro indoor ed outdoor” finanziato dal Piano Nazionale Sport e Periferie 2016, ora si fa qualche ulteriore passo avanti sebbene nulla sia stato avviato.

Nella delibera con i poteri del consiglio comunale pubblicata ieri si comunica che «a seguito di comunicazioni mail tra il presidente della Compagnia degli Arcieri Lametini ed il CONI, si è tenuto un incontro presso la sede comunale in data 27 marzo 2019 alla presenza dei funzionari del CONI, del Presidente della Commissione Straordinaria e del dirigente pro tempore dell’Amministrazione Comunale, del Presidente della A.S.D. “Compagnia degli Arcieri Lametini” e dei progettisti, dal quale è emerso che, per la corretta prosecuzione della procedura inerente il finanziamento, l’Amministrazione comunale deve: acquisire il progetto redatto dalla A.S.D. presentato per l’ammissibilità del finanziamento; subentrare alla A.S.D. quale soggetto destinatario del finanziamento e stazione appaltante».

Dopo un nuovo scambio di mail tra le parti, il 16 luglio è stato nominato il Responsabile Unico del Procedimento il funzionario tecnico Laura Abramo, mentre martedì è stato approvato «il progetto esecutivo Centro Federale di addestramento e formazione Tiro con l’Arco con campo di tiro indoor ed outdoor quale opera pubblica in variante al PRG vigente da zona FP (parchi) a FS (attrezzature sportive) finalizzata alla realizzazione dell'opera pubblica a valere sui fondi del CONI denominati “Sport e Periferie”».

Nel contempo si delibera «di demandare al Settore competente la rimodulazione della stesura della convenzione con la Compagnia degli Arcieri Lametini Fidarco che regoli nuovi accordi da modificare a seguito della variazione del soggetto destinatario del finanziamento e stazione appaltante per la realizzazione dell'intervento». Il tutto quindi passerà sotto la gestione dell’amministrazione comunale che sarà eletta a novembre.
g.g.




ULTIMISSIME