Domenica, 17 novembre 2019 ore 14:24  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
INPROVINCIA

Contratti istituzionali di sviluppo, dal lametino 10 proposte da valutare da parte di Invitalia

L’82,5% dei Comuni della provincia ha presentato 95 proposte progettuali quivalente a 462.102.636,93 euro.

Contratti-istituzionali-di-sviluppo-dal-lametino-10-proposte-da-valutare-da-parte-di-Invitalia
Giovedì 07 Novembre 2019 - 14:20

L’82,5% dei Comuni della provincia ha presentato 95 proposte progettuali di Cis da inviare, adesso, ad Invitalia perché ne valuti l’ammissibilità. Sono stati 66 i comuni su 80 che hanno risposto positivamente agli appelli che il presidente Sergio Abramo, coadiuvato dal dirigente Antonio De Marco, ha lanciato ai singoli amministratori circa la straordinaria opportunità offerta dai Contratti istituzionali di sviluppo, anche con incontri territoriali risultati molto utili, per una copertura economica per gli elaborati presentati equivalente a 462.102.636,93 euro.

Nel lametino hanno avanzato la propria candidatura in 10:

  • Conflenti - Parco Fluviale Casali Conflentarum (1.800.000 euro)
  • Curinga - Realizzazione di un percorso ciclo pedonale sull’asse attrezzato Acconia/Mare. (700.000), Progetto di recupero di Palazzo Senese (800.000), Realizzazione di un parco giochi e sistemazione Piazza San Giovanni nel comune di Curinga (500.000)
  • Girifalco, Amaroni, Cortale, San Pietro A Maida - La via della tradizione: tra l’arte la storia e la natura (28.714.636, qui il dettaglio)
  • Gizzeria - Riqualificazione urbana e valorizzazione centro storico  (2.000.000),  Approdo turistico, riqualificazione turistica di Gizzeria Lido e Mortilla (2.500.000)
  • Marcellinara, Amato, Feroleto Antico, Maida, Miglierina, Pianopoli, Serrastretta, Soveria Mannelli, San Pietro Apostolo - Alla riscoperta del sentiero di Ulisse – Percorso tra i Due Mari (25.200.000)
  • Martirano Lombardo - Lavori riqualificazione centro storico (2.500.000)
  • Platania - Il Borgo del benessere (2.700.000)
  • San Mango d’Aquino - lavori ammodernamento impianti sportivi (700.000), fattorie degli animali a scopo didattico (700.000), ristrutturazione edilizia anfiteatro comunale (850.000)
  • Decollatura - Riqualificazione area sportiva EuroPalasport locaità Gesariello (1.070.000)

A Lamezia Terme investimenti per 70.106.947,92 euro, divisi tra:

  • realizzazione del viale principale previsto all’interno del Piano API, compresa la realizzazione di una nuova Piazza denominata “Lamezia” comprensiva di un parcheggio interrato per un importo complessivo pari a 14.096.116,28 euro;
  • interventi per il potenziamento dell’accessibilità e la valorizzazione dei beni culturali lametini (Castello Normanno, Abbazia Benedettina, Terina, Bastione di Malta) per un importo complessivo pari a 13.896.785,64;
  • realizzazione opere di ammodernamento e potenziamento del sistema viario e di accesso alla città (IV lotto Via del Progresso e II lotto località Donna Mazza) per un importo complessivo pari a 5.362.300,19;
  • realizzazione di opere complementari all’area in cui sono situati il costruendo “Palazzetto dello Sport” e lo “Stadio provinciale Carlei” per un importo complessivo pari a 7.401.505,03;
  • realizzazione del “Terminal Colombo: nuovo capolinea TPL” in area posta tra via Colombo e via Bernadette configurata proprio di fronte all’area mercatale per un importo complessivo pari a 2.018.096,88;
  • realizzazione collettore in località “Cutura” – lavori di potenziamento del collettore fognario da località “Pullo” a pozzetto “fiume Amato” per un importo complessivo pari a 2.880.727,83;
  • progetto per il completamento funzionale Agriexpo mediante la realizzazione di un’area attrezzata polifunzionale e di una piattaforma fieristica promozionale dei prodotti agroalimentari tipici della piana di Lamezia Terme e dei 21 Comuni del Comprensorio Lametino per un importo complessivo pari a 6.258.039,94;
  • revamping tecnologico e completamento della sede municipale sita in Via Perugini (finalizzati in particolare all’efficientamento energetico) per un importo complessivo pari a 10.007.654,50;
  • progetto per la realizzazione di una rete d’accoglienza abitativa e di inclusione sociale nelle aree urbane per un importo complessivo pari a 4.012.599,63;
  • risistemazione impiantistica e funzionale dei parchi cittadini compreso arredo urbano per un importo complessivo pari a 3.560.612;
  • Risistemazione progettuale con utilizzazione da parte del Comune di aree comprese nel Piano Urbanistico Convenzionato, in data 29 settembre 2011, destinate a standard urbanistici (per stazione navetta, autobus e parcheggi) finalizzata al miglioramento funzionale del piazzale della stazione un importo pari a 740.000.

Il presidente Sergio Abramo ha presentato i risultati nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella sala Giunta di Palazzo di Vetro. «Sono straordinariamente soddisfatto per l’importante risultato raggiunto – ha affermato Abramo - ringrazio molto il Governo per averci fatto conoscere questi strumenti strategici per lo sviluppo dei territori e Invitalia per il prezioso supporto offertoci».
Diverse sono le tipologie degli interventi richiesti: 

  • borghi, arredo urbano, rigenerazione urbana 20 progetti; 
  • aree industriali produttive 5 progetti; 
  • turismo e ospitalità 9 progetti; 
  • cultura, beni architettonici e storici 9 progetti;
  • sottoservizi ambientali 1 progetto; 
  • efficientamento energetico 1 progetto; 
  • inclusione sociale 3 progetti; 
  • lungomare 1 progetto; 
  • parcheggi 5 progetti; 
  • miglioramento ambientale 6 progetti;
  • piste ciclabili/cari e bike sharing 6 progetti; 
  • impianti sportivi 7 progetti;
  • percorsi enograstronomici 2 progetti; 
  • viabilità 6 progetti; 
  • parchi gioco/fattorie didattiche 4 progetti; 
  • valorizzazione aree costiere e fluviali 6 progetti; 
  • ricerca e smart-city 3 progetti. 



ULTIMISSIME