Sabato, 14 dicembre 2019 ore 12:18  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

La Provincia di Catanzaro propone un restyling di spogliatoi, campo da gioco e spalti per il Carlei

Intervento da 360.000 euro da cofinanziare con il bando regionale per gli impianti sportivi

La-Provincia-di-Catanzaro-propone-un-restyling-di-spogliatoi-campo-da-gioco-e-spalti-per-il-Carlei
Mercoledì 13 Novembre 2019 - 16:10

Riqualificazione funzionale e potenziamento degli impianti sportivi del “Poligiovino” di Catanzaro, del “Carlei” di Lamezia Terme  e del “Cassiodoro” di Squillace sono i 3 progetti con cui la Provincia di Catanzaro guidata dal presidente Sergio Abramo ha partecipato al bando regionale che prevede la “Concessione di contributi regionali finalizzati alla realizzazione e riqualificazione di impianti sportivi”.  

Nello specifico il progetto presentati dal settore Patrimonio diretto da Gianmarco Plastino, prevede un contributo di 360.000 euro (di cui 144.000 finanziabili da bando) per lo stadio “Carlei”, che domenica mattina riaprire ad uso parziale per gli allenamenti. Altro finanziamento è stato richiesto dal Comune di Lamezia Terme, nell’ambito dei Cis, per l’intervento che riguarda sia l’area parcheggi dello stadio che il completamento del nuovo palasport attiguo, con impianti che condivideranno parte della viabilità.

L’intervento proposto dall’Amministrazione provinciale mira all’ampliamento della dotazione funzionale dell’impianto sportivo, nonché alla riqualificazione e modernizzazione di spazi e strutture al fine di elevarne, in termini qualitativi e quantitativi, il livello di fruizione. 
In particolare, nell’ambito del compendio sportivo, si propone la riqualificazione fisica e funzionale di spazi ed ambienti, anche in ragione delle enormi potenzialità che la struttura sportiva, a lungo inutilizzata, rappresenta per l’intero territorio. Inoltre l’intero impianto presenta caratteristiche formali e funzionali rispondenti ad una vecchia concezione tipologica, oggi superata e non più rispondente alle nuove esigenze funzionali e normative. 

Interventi previsti
Riqualificazione corpo spogliatoi: modifiche distributive interne con demolizione e ricostruzione/integrazione di tramezzature, pavimenti, rivestimenti, impianti, finalizzati alla riqualificazione tipologico-funzionale di spazi ed ambienti; implementazione della dotazione di funzioni a servizio della attività sportiva (calcio) cui l’impianto è destinato, mediante la predisposizione di spazi da destinarsi a palestra ed attività di  riscaldamento degli atleti, incluse le modifiche degli spogliatoi adeguate alle nuove concezioni funzionali; opere impiantistiche e di finitura varie; acquisto di nuovi arredi ed attrezzature per la palestra e spogliato, adeguati ai vigenti standard normativi.
Riqualificazione di gradonate per il pubblico e spazi esterni: modifiche ed adeguamento di spalti e tribune, con regolarizzazione degli accessi nel rispetto delle normative di sicurezza degli impianti sportivi; opere di sistemazione esterna (spazi carrabili, pedonali ed aree a verde) e dei sistemi di accesso e fruizione dell’impianto, incluso l’adeguamento di dispositivi e reti di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche.
Riqualificazione del campo di gioco: trattamento e livellamento del terreno di gioco con ristabilizzazione delle corrette pendenze; realizzazione del nuovo impianto di irrigazione, completo di sistema ad anello e augelli. 
 




ULTIMISSIME