Sabato, 7 dicembre 2019 ore 18:30  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Domani l'Ecosistem Lameziasoccer sarà di scena in terra sicula sul campo della squadra etnea dell'Agriplus Mascalucia

L’Ecosistem nelle prime 5 gare della stagione ha raccolto ben 4 vittorie ed 1 sola sconfitta posizionandosi tra le squadre leader del torneo. 

Domani-l-Ecosistem-Lameziasoccer-sar-di-scena-in-terra-sicula-sul-campo-della-squadra-etnea-dell-Agriplus-Mascalucia
Venerdì 15 Novembre 2019 - 15:0

Ritorna in campo l’Ecosistem Lameziasoccer che, dopo aver osservato il proprio turno di riposo, sarà di scena in terra sicula sul campo della squadra etnea dell'Agriplus Mascalucia. L’Ecosistem nelle prime 5 gare della stagione ha raccolto ben 4 vittorie ed 1 sola sconfitta posizionandosi tra le squadre leader del torneo. 

Per il DS Nicola Samele «sicuramente il primo bilancio della stagione è positivo. Non dimentichiamoci che siamo una neopromossa e quindi alla prima esperienza in un campionato nazionale, non solo per la società ma anche per me e tutti i dirigenti, aggiungerei, tranne qualche eccezione, anche lo staff tecnico ed i ragazzi che vanno in campo. Ad un secondo posto con 12 punti nel carniere ci avrei messo non una ma 10 firme prima del campionato, certo abbiamo anche qualche rammarico per la gara di Agrigento, ma ci può stare».

«In questa prima parte abbiamo anche incontrato squadre di un certo spessore ed esperienza nella categoria – continua il DS – con giocatori forti e diversi stranieri. Al contrario, noi abbiamo puntato sui giovani locali tant’è che quasi tutto il roster è formato da lametini o della provincia ed alcuni pure giovanissimi. Gli unici nostri stranieri li possiamo sintetizzare in Gerbasi (Cosenza) ed i due portieri Sperlì e Giovinazzo (Provincia di Reggio)». 

La squadra di mister Carrozza nell’ultima gara disputata ha superato la Gear Sport in una gara spareggio dei piani alti della classifica e subito dopo ha dovuto fermarsi. Da un lato la possibilità di tirare il fiato, dall’altra una frenata quando si andava a pieno regime. «Non so se la sosta sia stata un bene o un male, certo è che quando vinci vuoi subito continuare a giocare e non fermarti per non perdere il passo. C’è il rischio di essere penalizzati nel perdere il ritmo gara che speriamo di riprendere subito sabato sul campo dell’Agriplus», valuta Samele «anche noi abbiamo necessità di fare punti per salvarci prima possibile. Quindi andremo a fare la nostra partita per cercare di vincere come facciamo in ogni gara. Sicuramente, essendo in categoria già da alcuni anni, sono più esperti di noi, ma poi bisogna vedere il riscontro in campo e noi non ci tiriamo indietro in qualunque modo ci affronterà l’avversario». 

Questi i convocati da mister Bebo Carrozza per la gara con l’Agriplus Mascalucia. Portieri Sperlì e Sacco. Giocatori di movimento: Montesanti, Morelli, Brandonisio, Caffarelli, De Masi, Iozzino, Monterosso, Deodato, Gerbasi, Scalese.

La gara del PalaWagner (alle 16 con diretta facebook) sarà diretta da Sebastian Baldi di Chiavari e Fabio Falso di Formia. Cronometrista Concetto Fabiano di Messina.

Turno di riposo per la formazione Under 19, capolista del girone S, che riprenderà la corsa in campionato domenica 24 novembre sul campo della Siac Messina.  Prima di riprendere con il campionato ci sarà però da affrontare il secondo turno di Coppa Italia. L’Ecosistem è stata accoppiata al Cataforio, squadra di A2, nella semifinale del girone che si disputerà in gara unica mercoledì 20 novembre al PalaSparti alle 18. La vincente affronterà, sempre in gara unica ed in trasferta, la vincente dell’altra semifinale Pol. Futura-Real Rogit.




ULTIMISSIME
Il 14 dicembre convegno sul Lupus
Venerdì 06 Dicembre 2019