Martedi, 28 gennaio 2020 ore 06:14  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Dal palco del Teatro Grandinetti si ipotizza per marzo l'apertura del nuovo palasport di via del Progresso

I lavori al momento però sono conclusi solo in parte, manca ancora tutta la copertura, e dipenderà dall’approvazione dei Cis la copertura finanziaria per completare il cantiere attualmente in itere ed aprire quello per la viabilità che riguarderà anche l’attiguo stadio provinciale Carlei.

Dal-palco-del-Teatro-Grandinetti-si-ipotizza-per-marzo-l-apertura-del-nuovo-palasport-di-via-del-Progresso
Domenica 08 Dicembre 2019 - 18:15

Con il concerto di Sergio Cammariere accompagnato dalla sua super band di musicisti al Teatro Comunale Grandinetti di Lamezia Terme, si è concluso “Fatti di Musica 2019”, 33esima edizione del Festival del Miglior Live d’Autore ideato e diretto da Ruggero Pegna, inserito dall’ Assessorato Regionale alla Cultura e al Turismo tra i “Grandi Festival Internazionali Storicizzati” per la “Valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria”.
«Questo tra i festival Fatti di Musica e Vacantiandu  – hanno sottolineato prima dell’inizio Ruggero Pegna e Nico Morelli, responsabile dell’Associazione teatrale I Vacantusi – è un incontro importante tra due realtà culturali che hanno sede proprio a Lamezia, città che esprime un grande fermento di operatori culturali. E’ necessario – hanno sottolineato – proseguire con scelte di assoluta qualità e sensibilizzare il pubblico, soprattutto i giovani, verso gli eventi di maggior spessore artistico».
Dopo i toni battaglieri durante la campagna elettorale, Pegna e il sindaco appena eletto Paolo Mascaro, chiamato dal promoter sul palcoscenico, si sono ritrovati sul palco abbracciandosi per siglare come superata la fase di astio avuta a novembre. Insieme ai nuovi assessori alla Cultura e allo Spettacolo, rispettivamente Giorgia Gargano e Luisa Vaccaro, hanno ribadito l’importanza dell’investimento in cultura. Poi, rispondendo alla specifica domanda di Pegna (che ora avrà anche il ruolo di consigliere comunale di opposizione), Mascaro ha indicato nel prossimo mese di marzo la possibile apertura del nuovo enorme palasport che potrebbe ospitare i grandi eventi al chiuso, inserendosi nei principali circuiti dei tour nazionali e internazionali. I lavori al momento però sono conclusi solo in parte, manca ancora tutta la copertura, e dipenderà dall’approvazione dei Cis la copertura finanziaria per completare il cantiere attualmente in itere ed aprire quello per la viabilità che riguarderà anche l’attiguo stadio provinciale Carlei. Se è vero che progettazione e fase di appalto, in caso di approvazione, passerà da Invitalia, è anche vero che difficilmente tutto potrà concludersi in 4 mesi, periodo durante il quale la giunta Mascaro dovrà anche deliberare le linee di indirizzo sulle quali sarà redatta la gara per la gestione dell’impianto stesso.




ULTIMISSIME