Lunedi, 20 gennaio 2020 ore 19:14  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
INPROVINCIA

A San Pietro a Maida la presentazione del libro” Speranza

Il 29 novembre in occasione del secondo appuntamento di Parole in Sala la Rassegna del libro sampietrese

A-San-Pietro-a-Maida-la-presentazione-del-libro-Speranza
Lunedì 09 Dicembre 2019 - 20:30

Il 29 novembre presso la Biblioteca comunale di San Pietro a Maida, in occasione del secondo appuntamento di Parole in Sala la Rassegna del libro sampietrese, si è tenuta la presentazione del libro” Speranza" il Mistero della croce di Val d'Aia di Lorenzo Avincola.
Ad introdurre e moderare l'incontro l'Assessore alla cultura Loretta Azzarito che, dopo aver presentato il romanzo come una scoperta a più voci protagoniste ed un affascinante intreccio di episodi, avvenimenti, incontri e scontri che stimolano la curiosità del lettore, ha voluto rivolgere un forte plauso all'autore Avincola per la sensibilità, passione ed indole attivista per aver raccontato la storia di personaggi particolari nel contesto di vicende accattivanti e di suspense. 
Il Sindaco Domenico Giampà, nel sottolineare alcune citazioni nel romanzo espressamente riguardanti il Paese di San Pietro a Maida, ha condiviso il più vivo entusiasmo con i cittadini presenti in sala, soffermando l'attenzione su come e quanto le bellezze ed il calore umano della sua realtà locale fanno ben parlare di sé, costituendo anche per ciò stesso una grande spinta per consolidare i buoni propositi e dare vita a nuovi percorsi insieme. 
Ad intervenire il Presidente dell'associazione Aliante Mediterraneo Nico Serratore, che in piena sinergia con l'organizzazione di rassegna del libro ha più volte sottolineato l'importanza della Cultura come anima e pilastro di vita di ogni amministrazione comunale, in quanto le amministrazioni migliori che si ricordino aggiunge il Presidente «sono quelle vivacemente attive di cultura e valorizzazione territoriale». 
A concludere l'incontro l'autore del libro Lorenzo Avincola che ha ricordato come con questa sua opera abbia voluto raccontare la storia di un grande amore, ma soprattutto il ricordo di un grande amore. Un amore passato, talmente potente che non permette altri amori futuri. «Eppure qualcosa ci dice che non bisogna mai perdere la speranza», precisa Avincola. Il protagonista aggiunge l'autore «è un sindaco che ama la propria gente. La battaglia vinta nel romanzo è quella conquistata dal mondo ambientalista locale per non far erigere sulla sommità del monte di Rocca Romana che domina il lago di Bracciano una grande croce di acciaio che avrebbe potuto essere vista anche da Roma. Ogni episodio del romanzo è legato alla presenza dei libri che sono la vera speranza di un futuro migliore». 
Avincola ha inoltre confidato un prosieguo con i personaggi di Speranza in nuovi episodi. Il terzo appuntamento di Parole in Sala è previsto per il 23 dicembre. 




ULTIMISSIME