Martedi, 21 gennaio 2020 ore 10:15  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
MUSICA E SPETTACOLO

Al Circolo di Riunione il Recital “La poesia del Natale nei versi di Ida Ruberto”

L'evento, che si è svolto sabato scorso, ha emozionato il pubblico che, sulle note di Verdi, Mozart, Caccini, Schubert e la declamazione dei versi di alcune poesie della poetessa lametina Ida Ruberto

Al-Circolo-di-Riunione-il-Recital-La-poesia-del-Natale-nei-versi-di-Ida-Ruberto
Lunedì 13 Gennaio 2020 - 11:45

«Un Concerto di Natale, intriso di musica e poesia, che ha regalato grandi emozioni e che ha reso il mio cuore pieno di felicità nel constatare, ancora una volta, la professionalità del maestro don Pino, la straordinaria vocalità del soprano solista del coro Francesca Molinaro, la bravura dei coristi e la dolcezza comunicativa della poesia di Ida Ruberto che hanno regalato a tutti noi presenti all’evento un’atmosfera di grande suggestione». 
Sono queste le parole che Felice Caruso, presidente del Circolo di Riunione di Lamezia Terme, ha proferito al termine del Recital “La poesia del Natale nei versi di Ida Ruberto” messo in scena dal Coro polifonico “Avv. Antonio Arcuri” e organizzato dal Circolo di Riunione di Lamezia Terme, nell’aula magna della stessa associazione in via Lissania. 
L'evento, che si è svolto sabato scorso, ha emozionato il pubblico che, sulle note di Verdi, Mozart, Caccini, Schubert e la declamazione dei versi di alcune poesie della poetessa lametina Ida Ruberto, ha vissuto momenti di gioia e coinvolgimento, recuperando un rapporto più intimo ed autentico con il Natale. La manifestazione, infatti, ha visto l’alternarsi di brani musicali a carattere mariano e natalizio eseguiti con grande passione ed interpretazione dal coro lametino con un suggestivo ascolto di poesie affidate alla voce persuasiva della stessa autrice, che è anche componente del gruppo canoro. 
«Colpita e addolorata per le tante tristi vicende che hanno segnato profondamente il suo animo sensibile», spiega il maestro don Pino, «Ida Ruberto non si è lasciata travolgere dal mare tempestoso nel vortice del tempo ed è stata sostenuta dalla solida fede che accompagna in ogni istante la sua poesia con tenerezza infinita. La lettura di alcune sue poesie ha permesso così a tutti i convenuti di entrare, attraverso pennellate di ricordi, nella bellezza del suo Natale quotidiano, intriso di dolore e speranza, e nel suo mondo incantato e colorato di luce e di fede nato proprio dalla sua esperienza». 




ULTIMISSIME