Mercoledi, 23 gennaio 2019 ore 16:26  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Vigor raggiunta al 90' sull'1-1 da un Foggia che non conferma l'essere di troppo superiore

Al gol di Scarsella risponde prima del recupero Gigliottì. Nuovo infortunio in difesa

Vigor-raggiunta-al-90-sull-11-da-un-Foggia-che-non-conferma-l-essere-di-troppo-superiore
Domenica 28 Settembre 2014 - 15:45

VIGOR LAMEZIA – FOGGIA 1-1

VIGOR LAMEZIA (4-3-3): Piacenti; Spirito (17'st Filosa), Rapisarda, Gattari, Malerba; Giampà, Battaglia (15'st Puccio), Scarsella; Montella (40'st Catalano), Del Sante, Improta. A disp.: Rosti, Rossini, Voltasio, Held. All.: Erra.

FOGGIA (4-3-3): Narciso; Loiacono (22'st Bencivenga), Potenza, Gigliotti, Agostinone; Agnelli (34'st Sicurella), Quinto, Gerbo; Sarno (12'st Leonetti), Iemmello, Cavallaro. A disp.: Micale, Grea, Curcio, Bollino. All. De Zerbi.

ARBITRO: Ranaldi di Tivoli (assistenti Andrea e Stefano Cordeschi di Isernia).

RETI: 35’ st Scarsella, 44'st Gigliottì

NOTE: spettatori 1.700 (1.040 paganti, 9.000 euro di incasso). Ammoniti: Malerba, Potenza, Iemmello, Bencivenga. Angoli: 3-5. Rec: 1'pt e 4'st

Di GIANLUCA GAMBARDELLA
Minuti finali ancora indigesti per la Vigor Lamezia, che dopo aver dovuto consegnare l'intera posta in palio alla Salernitana nel turno precedente casalingo di campionato, alla prima domenica al “D'Ippolito” all'orario di pranzo si trova a dover dividere la posta in palio con un'altra compagine dal maggiore tasso tecnico e di esperienza come il Foggia. Alla fine dopo il vantaggio trovato da Scarsella a riequilibrare la sorte del match per la gioia dei 3 tifosi ospiti è stato Gigliottì poco prima del 90', in una gara forse non per palati fini ma che dalla sponda biancoverde ha dovuto registrare un nuovo infortunio, quello di Spirito. L'arrivo di Filosa (esordio forzato per lui) e la fine della squalifica di Kostadinovic arrivano così più che opportunamente per mister Erra.

PRIMO TEMPO
6' corner di Improta, Rapisarda prova la rovesciata che termina alta
11' Gerbo di testa devia poco a lato un cross direttamente da rimessa laterale
22' Scarsella di esterno prova un tiro cross tagliato verso il centro dell'area che però si spegne a lato
26' Loiacono approfitta della difesa stretta e crossa dalla destra al centro dove Agnelli devia malamente fuori
34' Improta cerca la conclusione da fuori area, palla sopra la traversa
35' Su schema da calcio piazzato Iemmello di testa manda fuori
39' verticalizzazione di Battaglia che serve sulla corsa Del Sante, palla svirgolata fuori

SECONDO TEMPO
12'' Montella cerca dal limite dell'area la girata improvvisa, pallone di poco a lato
5' Improta serve sulla corsa Battaglia che però spara in curva dalla distanza
15' Cavallaro calcia direttamente in porta da corner, Piacenti di pugno allontana, ripetendosi al 26'. La Vigor dopo l'uscita di Battaglia per Puccio non trova più le giuste misure in mezzo al campo perdendo più palloni di seguito, ed Erra è costretto a far entrare anche Filosa per l'infortunio di Spirito
27' Iemmello chiede il calcio di rigore per un contrasto in area, rimedia solo un'ammonizione
33' Del Sante rompe il monopolio foggiano con un diagonale che chiama Narciso al primo vero intervento della gara, sulla palla vagante nessun biancoverde è pronto alla ribattuta
35' Vigor in vantaggio: Improta vince un rimpallo ed esce ad entrare in area, la prima sua conclusione centrale viene murata dal portiere ma questa volta il tap in vincente arriva da parte di Scarsella
40' Erra richiama in panchina Montella inserendo Catalano e passando ad un 4-4-2 con Improta a marcare Quinto
41' punizione dal limite dall'area per il Foggia, quasi tutta la Vigor in barriera, Cavallaro a giro non trova la porta
44' punizione dalla destra di Cavallaro, sul palo lontano il pallone arriva a Giogliottì che ristabilisce la parità segnando sotto le gambe di Piacenti sfuggendo alla marcatura della difesa




ULTIMISSIME