Mercoledi, 23 gennaio 2019 ore 17:13  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Sconfitta di misura e con qualche rimpianto per la Vigor a Messina

I biancoverdi pagano a caro prezzo il mancato disimpegno in area di Battaglia che porta al rigore segnato da Corona

Sconfitta-di-misura-e-con-qualche-rimpianto-per-la-Vigor-a-Messina
Sabato 18 Ottobre 2014 - 17:5

MESSINA – VIGOR LAMEZIA 1-0

MESSINA (4-4-2): Iuliano; Silvestri (39'st Cane), Altobello, Stefani, Donnarumma; Pepe, Bucolo, Damonte, Izzillo (23'st Bortoli); Corona, Orlando (29'st Gaeta). A disp.: Lagomarsini, Marin, Bonanno, De Bode. All. Grassadonia.

VIGOR LAMEZIA (4-3-3): Piacenti; Rapisarda, Filosa, Gattari, Malerba; Puccio, Battaglia (15'st Giampà), Scarsella (43'st Voltasio); Montella, Del Sante, Improta (32'st Held). A disp.: Rosti, Kostadinovic, Spirito, Catalano. All.: Erra.

ARBITRO: Mainardi di Bergamo (assistenti Menicucci di Viterbo e Vettorel di Latina).

RETI: 32’ pt Corona (rig)

NOTE: spettatori 2.500 circa. Ammoniti: Battaglia, Silvestri, Iuliano, Filosa, Damonte. Angoli: 5-9. Rec: 5'st

Di GIANLUCA GAMBARDELLA
Arriva la prima sconfitta in trasferta per la Vigor Lamezia, che gestisce e gioca bene la gara ma alla fine paga a caro prezzo l'errore di inesperienza in area di Battaglia, su cui Damonte si lascia cadere trovando il calcio di rigore segnato poi da Corona, unico vero sussulto dalle parti di Piacenti.

I giallorossi però son stati esperti e concreti nel sapere gestire quest'unica occasione avuta, chiudendo i varchi nella ripresa davanti alla propria porta e tenendo palla lontano quando possibile con il solo Corona terminale offensivo. I biancoverdi hanno più di una volta la palla buona per trovare il pareggio, ma imprecisione sull'ultimo passaggio o scarsa mira non hanno permesso di rimettere sull'1-1 la gara. Sconfitta ma con onore, quindi, la compagine di mister Erra.

PRIMO TEMPO
4' Izzillo cerca il palo lontano, la palla termina di poco a lato
7' Del Sante dialoga al limite dell'area con Improta, il quale però spara fuori bersaglio
10' Bucolo dalla lunga distanza impegna Piacenti ad una parata complicata dal rimbalzo del pallone
16' Orlando recupera bene sulla trequarti, ma calcia dalla distanza a lato
20' Puccio prova di ripetere il gol segnato a Matera in coppa, una conclusione da calcio di punizione che per poco non beffa il portiere del Messina che si salva in angolo
24' Del Sante ed Improta nel giro di 30 secondi non trovano in due occasioni la porta su percussione centrale
31' leggerezza di Battaglia che in area non spazza, perde il contrasto con Damonte che si lascia cadere in area. Rigore che Corona realizza spiazzando Piacenti
42' punizione di Puccio tesa sul secondo palo, Iuliano di pugno smanaccia sui piedi di Filosa che con davanti tanti avversari non trova il tap in vincente al limite dell'area piccola
45' Izzillo cerca l'anticipo su cross da calcio di punizione deviando fuori ed anticipando anche Pepe appostato nelle vicinanze

SECONDO TEMPO
15' la Vigor giostra bene, con i terzini spesso alti, ma manca nell'ultimo passaggio, nell'ultima mezz'ora Erra dà spazio come consuetudine a Giampà
18' angolo di Improta, sponda di testa di Montella, Del Sante cerca la rovesciata che finisce centrale tra le braccia di Iuliano
19' Del Sante di prima intenzione dall'out rimette al centro per Montella che di testa sfiora solo la rete
31' scambio Scarsella – Puccio con il mediano che da poco fuori area spedisce in curva
33' punizione scodellata in area da Puccio, la palla vagante viene ciccata da Giampà in area
49' Corona e Gaeta vanno a cercare di tenere e giostrare palla sul fronte sinistro, dove Giampà e Voltasio in copertura pagano dazio in termini di stazza
50' Rapisarda di testa schiaccia il pallone che rimbalza in area e supera la traversa




ULTIMISSIME