Quantcast

“Se si vuole rendere unite il più possibile le due realtà, si devono unire innanzitutto le popolazioni”

Francesco Grandinetti plaude alla richiesta di Pino Zaffina di un consiglio comunale congiunto con Catanzaro

«Ringrazio il Presidente Zaffina per aver immediatamente attivato le procedure per un consiglio comunale congiunto con Catanzaro. La tematica del collegamento ferroviario Catanzaro Lamezia attraverso le fermate di Nicastro e Sambiase è il punto di partenza imprescindibile per creare una area vasta della Calabria». Lo sostiene Francesco Grandinetti, presidente del consiglio comunale durante il secondo mandato dell’amministrazione Speranza nel corso del quale si era tenuto un consiglio comunale congiunto tra le due realtà opposte nell’istmo.

«Spero che il Presidente Polimeni prenda subito atto di tale richiesta e che come al suo solito possa predisporre le cose affinché in tempi brevi si possa dar vita al Consiglio comunale congiunto richiesto», continua Grandinetti, «la sottolineatura che il collegamento veloce per l’aeroporto e la stazione centrale di Lamezia Terme debba necessariamente comprendere le fermate di Nicastro e Sambiase non è una richiesta di semplice campanile, ma una pura constatazione che se si vuole rendere unite il più possibile le due realtà, si devono unire innanzitutto le popolazioni e ciò può avvenire solo favorendone i collegamenti reciproci tra i due centri rispettandone le reciproche e sinergiche peculiarità».

L’imprenditore lametino rimarca come «oggi che non rivesto alcun ruolo politico sento ancora più mio dovere di “semplice” cittadino di poter contribuire a non abbandonare le idee per le quali ho sempre lottato per lo sviluppo della mia città. Chiedo al sindaco Mascaro ed alla giunta tutta di perorare con forza tale iniziativa ringraziandoli anticipatamente per ciò che faranno. Ricordo ancora, rinnovando i ringraziamenti al Presidente Zaffina ed ai consiglieri tutti, che il Consiglio Comunale è l’organo istituzionale più autorevole di una Città e che ogni decisione da esso assunta ha un valore incontestabile e vincolante».