Quantcast

I ringraziamenti della Caritas Diocesana di Lamezia Terme per le donazioni e collaborazioni avute

I servizi, opportunamente adeguati al rispetto della tutela della salute degli operatori e delle persone che vi si rivolgono, continuano

Più informazioni su

La Caritas Diocesana di Lamezia Terme in questo periodo critico sta affrontando con grande responsabilità l’emergenza, non solo sanitaria, ma anche sociale, come ricorda il vescovo Schillaci. I servizi, opportunamente adeguati al rispetto della tutela della salute degli operatori e delle persone che vi si rivolgono, continuano a svolgere la propria mission: aiutare il prossimo.

«Per svolgere questa immensa mole di lavoro non basta tuttavia l’intenzione, occorre il coinvolgimento di quanti avvertono la necessità di rispondere ai bisogni dei più indigenti e cercano il modo di rendersi utili» si spiega nella nota stampa con cui la stessa Caritas ringrazia volontari e non solo: «come spesso avviene, nei periodi di maggiore crisi, gli animi più sensibili si esaltano nel dare il meglio di sé per regalare un sorriso a chi ha perso la speranza, una compagnia a chi è rimasto solo e senza mezzi, un pasto a chi ne è privo. Singoli cittadini, famiglie, parrocchie, associazioni, imprese e aziende hanno donato parte di sé per l’altro, ed a loro va il ringraziamento più caloroso della Caritas Diocesana di Lamezia Terme, per avere, in modo singolo o collettivo, offerto un supporto economico per l’acquisto di beni di prima necessità o per avere dedicato durante il periodo delle festività pasquali un pensiero ai più piccoli, regalando uova di cioccolato o altri dolciumi; per aver donato mascherine e guanti, necessari per la tutela della salute degli operatori e degli indigenti che si rivolgono ai servizi; o ancora per aver dedicato del tempo prezioso per supportare le attività che la Caritas Diocesana quotidianamente offre».

Secondo la Caritas «di una esperienza dolorosa, che non si potrà dimenticare né presto né facilmente, resterà vivida la memoria di una straordinaria solidarietà da parte di tanta gente che ha consentito a molte persone di non perdersi d’animo. Grazie di cuore a tutti».

Più informazioni su