Quantcast

Salvatore Alvino chiede di rivedere i criteri di accesso del bando regionale attualmente in fase di preinformazione

Dal segretario politico della Democrazia Cristiana di Lamezia Terme l'appello alla giunta regionale

Dal segretario politico della Democrazia Cristiana di Lamezia Terme, Salvatore Alvino, arriva la richiesta rivolta alla governatrice Jole Santelli e all’assessore al bilancio Franco Talarico per rivedere i criteri di accesso del bando regionale attualmente in fase di preinformazione.

Se ad oggi è previsto che “il bonus, pari a 2.000 euro, si rivolge alle realtà produttive con sede operativa in Calabria che abbiano un fatturato inferiore ai 150.000 euro e la cui attività è stata interrotta nella fase emergenziale”, per Alvino è necessario allargare la platea di possibili interessati: «le aziende che non possono usufruire dei bonus calcolato sui dipendenti, cioè chi ha una azienda in cui lavora solo il titolare e che fattura più di 150.000 euro all’anno, magari superandolo anche solo di 10.000 euro, perché non ha diritto a nessun bonus?»