Quantcast

“Per dirigere Sacal serve una scelta competente, capace di dialogare tecnicamente con il personale”

Gianfranco Turino, Presidente di Calabria Sociale, guarda già ai prossimi mesi

Più informazioni su

Dopo la conferma del mancato cofinanziamento europeo, non potendo Sacal garantire la quota da 35 milioni di euro necessaria, per far partire i lavori di ammodernamento dell’aerostazione lametina, e con la stessa che riprenderà ad avere un numero maggiore di voli solo dal mese di luglio, Gianfranco Turino, Presidente di Calabria Sociale, guarda già ai prossimi mesi.

Infatti dopo l’approvazione del bilancio, scadrà il triennio della presidenza De Felice, con i soci chiamati a rinnovare i propri rappresentanti nel consiglio di amministrazione. Turino critica la gestione De Felice, anche in merito alle vicende del personale a tempo determinato ed indeterminato, chiedendo «la nomina di un nuovo presidente, un cambio totale dell’attuale dirigenza, ma che sia realmente una scelta competente, capace, oltre tutto, di dialogare tecnicamente con il personale, base effettiva della continuità aeroportuale».

Si contesta che «il presidente dell’ente e la sua dirigenza hanno la responsabilità della perdita ma anche il Comune e la Regione hanno la loro parte di colpa per non essersi mossi nei tempi necessari affinché il finanziamento non tornasse all’origine», anche se i due enti non potevano garantire il cofinanziamento privato richiesto dalla commissione europea per non incorrere nel caso degli aiuti di Stato, come dichiarato più volte già in precedenza.

Più informazioni su