Primi incontri verso la costituzione del distretto del cibo nel lametino

Organismi istituiti con legge n. 205 del 27/12/2017.

Più informazioni su

In una riunione, coordinata dal sindaco Paolo Mascaro presso il Comune di Lamezia Terme, si è dato il via agli incontri di partenariato (comuni del comprensorio, associazioni professionali agricole, sindacati, imprenditori…) per costituire il comitato di distretto del lametino, che dovrà addivenire, entro un mese, a siglare il primo patto scritto per la società di Distretto del Cibo, istituiti con legge n. 205 del 27/12/2017.

Il Distretto del Cibo mira a: sostenere e dare qualità ai prodotti agroalimentari di qualità, promuovere lo sviluppo territoriale, la coesione e l’inclusione sociale, rilanciare nuove imprese, filiere e prossimità territoriale, sostenere la sicurezza alimentare e la salvaguardia del territorio, del paesaggio rurale. In particolare attraverso le attività agricole e agroalimentari.

«Si tratta di dare forza alle politiche di sviluppo dei territori e dello sviluppo sostenibile, da finalizzare alla crescita economica e di nuove occasioni di lavoro. Il Distretto del Cibo è la parte più avanzata del Distretto agroalimentare di qualità, un nuovo modello che potrà rilanciare le imprese del Comprensorio lametino» spiega l’Acli Terra online.

«Con grande entusiasmo e determinazione, si è dato il via alla celere sottoscrizione di un accordo di partenariato per sviluppare l’iniziativa che consentirà di accedere ad importanti finanziamenti e ad uno sviluppo dell’intera area», commenta il primo cittadino lametino, «occorre accelerare i tempi e far rinascere i nostri territori».

Più informazioni su