Giancarlo Nicotere richiede lo spostamento in zone più disabitate delle operazioni logistiche relative alla raccolta differenziata

Lamentele dei residenti nella zona posta tra Via Don Luigi Costanzo e Via Cristoforo Colombo (a lato della Palestra del Liceo Magistrale)

Più informazioni su

La gestione logistica della raccolta differenziata porta a porta inizia a trovare reclami da parte di una parte della cittadinanza, ovvero quella prossima alle zone scelte per il passaggio dei rifiuti raccolti dai mezzi più piccoli a quelli più grandi, ovvero sia l’area mercatale di via Misiani che quella di via Colombo e vie attigue.

Il consigliere comunale Giancarlo Nicotera lamenta che «l’esasperazione di tanti cittadini che, loro malgrado, sono costretti a subire di sera e di notte, inermi e per molte ore, inusitate e copiose immissioni di rumori ed esalazioni di odori nauseanti. Tutto ciò in pieno centro ed esattamente nella zona posta tra Via Don Luigi Costanzo e Via Cristoforo Colombo (a lato della Palestra del Liceo Magistrale)».

L’appello ai vertici della Multiservizi S.p.A è quello «di immediato blocco di tali operazioni afferenti, per quanto si vede, il passaggio tra mezzi di spazzatura, con il consequenziale spostamento in un altro luogo lontano da persone ed abitazioni. Gli stessi cittadini stanno raccogliendo le firme per presentare un esposto-denuncia alla competente Procura della Repubblica di Lamezia Terme a tutela della salute pubblica e del diritto al riposo ed alla quiete».

Il consigliere comunale ritiene che «quanto sta avvenendo sia intollerabile e non possa più essere procrastinato. Non é consentito che tantissimi cittadini, tra cui molti anziani e bambini, possano essere tenuti svegli sino alle due di notte con rumori continui ed esalazioni potenzialmente assai dannose per la salute».

Più informazioni su