Quantcast

Confronto sulla gestione del verde pubblico urbano tra amministrazione comunale ed agronomi forestali

Si lamenta come enti pubblici e privati non prevedono nei loro organici adeguate figure professionali

Più informazioni su

Se domani avverrà l’abbattimento del pino di via Indipendenza, ordinato un anno fa dalla terna commissariale, l’Ordine provinciale dei dottori agronomi e dei dottori forestali di Catanzaro, nella persona del presidente Antonio Celi, ha incontrato il Sindaco di Lamezia Terme, confrontandosi sulla gestione del verde pubblico urbano e sulle criticità gravanti sul territorio, sottolineando che «interventi di particolare interesse dovrebbero seguire iter diversi basati su specifiche competenze. A tal proposito, nel corso della conversazione, è emerso che, spesso, le Amministrazioni pubbliche, come pure gli enti privati, parimenti impegnati in attività agroforestali, non prevedono nei loro organici adeguate figure professionali».

Si lamenta che «l’attuale stato delle cose non è più plausibile, per cui è richiesta l’urgente correzione della frequente e grave disattenzione riservata a particolari problematiche quale, appunto, la gestione del verde, con il riconoscimento concreto delle competenze uniche e peculiari dei dottori agronomi e forestali; e ciò, non solo come forma di considerazione e rispetto per la categoria professionale, ma, soprattutto, come atto dovuto nei confronti del territorio, dell’ambiente e della popolazione».

Si chiede quindi che «per il futuro, relativamente alla gestione del territorio e, in particolare, del verde pubblico, si auspica la proficua collaborazione tra Amministrazione Comunale e Dottori Agronomi e Dottori Forestali», anche se il capitolo assunzioni in via Perugini è una nota dolente ancora insoluta per i vari vincoli da dover rispettare.

Più informazioni su