Quantcast

Una candela bianca per Pasquale Cristiano e Francesco Tramonte proposta da Giancarlo Nicotera

Da domenica sino al 24 maggio previsto il deposito fino a 30, come gli anni trascorsi senza colpevoli

Più informazioni su

«Tra i tanti doveri che abbiamo verso le nuove generazioni ci sono quelli di preservare la memoria, tramandare la conoscenza ed instillare la sete di verità», sostiene Giancarlo Nicotera, già Consigliere Comunale di Lamezia Terme, sottolineando come «nel trentennale della tragica morte dei nostri amati Pasquale Cristiano e Francesco Tramonte, rimasta ancora impunita, questa esigenza si avverte sempre più forte. Ecco perché sarebbe bello che in tanti da domenica prossima sino al 24 maggio, anche assieme ai nostri figli, portassimo sul luogo dell’efferata strage una candela bianca sino ad arrivare a 30, come gli anni trascorsi senza colpevoli».

Si reputa sia «un piccolo gesto questo che invitiamo a fare e che vuole avere diversi contenuti: la fiamma della candela a simboleggiare la richiesta di luce sulla vicenda per scoprire autori, mandanti e complici della tragica morte, ma anche il calore affettuoso di una Città verso due suoi amati figli e – non meno importante – la fiammella di speranza che in tutti noi non deve mai mancare nella richiesta e ricerca di Giustizia».

Più informazioni su