Quantcast

In 24 ore più commemorazioni ed un’unica richiesta di giustizia per Tramonte e Cristiano

Avviata la richiesta per istituzionalizzare una giornata comunale delle vittime lametine della criminalità

Più informazioni su

Una serie di commemorazioni nell’ambito delle ultime 24 ore per ricordare la tragica fine di Pasquale Tramonte e Francesco Cristiano, netturbini uccisi 30 anni fa con 22 proiettili per mano ad oggi ancora ignota ma in un contesto criminale che portò al primo scioglimento del consiglio comunale lametino, ed i primi contesti illeciti interessati alla raccolta dei rifiuti.

Oltre alla conclusione dei contest artistici inerenti il premio dedicato, ieri alcuni degli amministratori sospesi hanno osservato il ricordo dei due lavoratori con fiori e lumini, seguito da comunicati stampa politici ed un altro momento ufficiale questa mattina con familiari e rappresentanti istituzionali, ed in serata un altro incontro a Civico Trame con la fondazione che gestisce il bene comunale, Ala ed Agesci annunciando l’avvio ufficiale dell’istituzione di una giornata comunale del ricordo delle vittime lametine della criminalità organizzata.

Iniziative diverse ma con il medesimo intento di ricordare, celebrare e sottolineare il triste anniversario, ma anche chiedere giustizia e chiarezza dopo l’assenza di colpevoli per la morte dei due lavoratori.

Si chiede anche alla città di non dimenticare e trarre esempio nell’ambito della legalità e della gestione della cosa pubblica, ma ognuno dal proprio momento diviso nel tempo e nello spazio, ambito ed ambiente.

Più informazioni su