Quantcast

La Multiservizi sollecita i lavori annunciati ma non effettuati sulle condotte idriche gestite da Sorical

Le pesanti interruzioni della fornitura, registrate negli ultimi due giorni, hanno portano allo svuotamento delle decine di km di condotte di distribuzione

Più informazioni su

In riferimento ad alcune note apparse sulla stampa circa la carenza idrica di questi giorni la Lamezia Multiservizi reputa «opportuno ribadire i ruoli che tutti siamo chiamati a svolgere nella gestione di un bene prezioso come l’acqua. Come ormai chiaramente compreso dalla maggioranza dei cittadini, la Lamezia Multiservizi S.p.A. gestisce, per conto del Comune di Lamezia Terme la distribuzione dell’acqua. La società dunque, per via di questo incarico, si trova interposta tra i consumatori, che richiedono giustamente una regolare fornitura idrica e la So.Ri.Cal. S.p.A., a cui sono state affidate, dalla Regione Calabria, tutte le opere idrauliche di captazione, adduzione, accumulo e potabilizzazione. La normativa regionale che ha introdotto questa separazione all’interno del Servizio Idrico Integrato ha avuto come conseguenza diretta una diseconomia gestionale concretizzatosi anche in mancati interventi strutturali già previsti da molti anni».
La Lamezia Multiservizi S.p.A. «facendosi quindi carico di distribuire la risorsa idrica che viene consegnata e quantificata dalla So.Ri.Cal. S.p.A. all’uscita dei serbatoi di accumulo, se viene a mancare l’acqua, non si può garantire il fabbisogno idrico dei consumatori e le varie sospensioni idriche si ripercuotono oltremodo negativamente sulla rete in nostra gestione».

Da qui gli ennesimi guasti dell’impianto Sambuco: «le pesanti interruzioni della fornitura, registrate negli ultimi due giorni, hanno portano allo svuotamento delle decine di km di condotte di distribuzione che per essere messe di nuovo in equilibrio necessitano del giusto tempo per un graduale carico delle tubazioni, al fine di scongiurare la creazione di perdite e rotture. Ogni qualvolta la So.Ri.Cal. S.p.A. è intervenuta nel segnalare la presenza di perdite, riparazioni, riduzioni di portata o altro, la Società Lamezia Multiservizi si è prontamente fatta carico di avvisare la popolazione interessata dei fatti, adoperandosi per quanto possibile a ridurre al minimo il disagio dei cittadini».
Si dice «rammaricati e solidali nei confronti dei consumatori tutti che hanno subito dei disservizi nei giorni scorsi ma rimaniamo dell’opinione che posto il problema si debba perseguire una soluzione concreta e immediata. È necessario spingere affinché vengano cantierati quei famosi progetti, periodicamente discussi e mai eseguiti affinché la condotta maestra di adduzione, che dai pozzi raggiunge i serbatoi cittadini, venga sostituita con condotte idonee e garantire continuità di servizio per i prossimi decenni».

Si conclude ribadendo che «la Lamezia Multiservizi S.p.A. rimane sempre disponibile a chiarimenti, spiegazioni e incontri che possano agevolare il perseguimento delle soluzioni già note».

Più informazioni su