Quantcast

“Manteniamo puliti i luoghi dove trascorreremo i nostri momenti di divertimento perché sono patrimonio di tutti noi” foto

I cittadini sporcano, Rosario Piccioni di Lamezia Bene Comune sollecita l'amministrazione comunale.

Più informazioni su

I cittadini sporcano, Rosario Piccioni di Lamezia Bene Comune sollecita l’amministrazione comunale.

«In prossimità della pensilina della fermata “Bivio Marinella” delle linee urbane 4-10, da diversi giorni a causa di una perdita d’acqua si è creata la situazione di palese degrado», spiega il consigliere comunale, «l’acqua ristagnante, oltre a un pessimo olezzo, ha creato un consistente  strato di melma assai pericoloso per le persone che potrebbero cadere per la scivolosità del  marciapiede e riportare gravi danni. Per non dire del proliferare di zanzare ed insetti che determinano una condizione inaccettabile sul piano ambientale e igienico-sanitario per chi è costretto ad aspettare i bus in arrivo. Senza dimenticare il pessimo biglietto da visita presentato a tanti che in queste settimane attraversano un punto di snodo fondamentale per muoversi verso il litorale lametino».

Si chiede poi attenzione anche per «il litorale di Ginepri con il lungomare e la relativa pineta dove, a fronte dell’ottimo lavoro svolto dai residenti che puntualmente si attivano in prima persona per la pulizia e che sollecitano in maniera costruttiva il Comune, manca un’adeguata e costante tutela della zona. Mi sono giunte inoltre segnalazioni anche di cumuli di rifiuti ammassati nei giorni scorsi nella pineta che costeggia il lungomare Falcone- Borsellino e di cassonetti stracolmi di immondizia, dove in tanti in questi giorni passeggiano e fanno attività sportiva e dove in tanti sicuramente trascorreranno il ferragosto».

Lo stesso Piccioni richiama «l’ottimo lavoro svolto dalla cooperativa che ha avuto in affidamento la gestione delle due pinete per i mesi estivi e il dovere civico e morale di ogni cittadino di mantenere pulita un’area della città che rappresenta un vero patrimonio ambientale-naturalistico», richiedendo però che «il Comune intervenga nelle prossime ore perché quanti vorranno trascorrere il ferragosto nelle due pinete possano trovare in entrambe le aree un ambiente adeguato e pulito. Oltre ad intervenire immediatamente per risolvere le situazioni di criticità, ho chiesto alla commissione straordinaria un monitoraggio delle due aree litoranee, prima e dopo il ferragosto, a tutela di tutti».

Essendo vigenti più ordinanze in tema, Piccioni rimarca come «soprattutto in questi giorni drammatici in cui abbiamo visto con i nostri occhi la distruzione del nostro patrimonio ambientale sotto i roghi, mi appello alla nostra responsabilità di cittadini perché, quanti trascorreranno il ferragosto nel nostro litorale e nelle nostre bellissime pinete, si sentano in prima persona custodi di un bene comune straordinario, da difendere e valorizzare. Facciamo la nostra parte, manteniamo puliti i luoghi dove trascorreremo i nostri momenti di divertimento perché sono patrimonio di tutti noi».

 

Più informazioni su