Quantcast

Soddisfazione da Gallo e Rubino per l’avviso comunale sulle colonnine di ricarica per veicoli ad alimentazione elettrica

Si reputa che "sia una scelta di buona amministrazione che guarda non al futuro ma al presente di molte altre città"

Dopo la mozione approvata a novembre in consiglio comunale, soddisfazione viene espressa dai consiglieri comunali Rosy Rubino e Pietro Gallo per la gara ad evidenza pubblica senza costi per il Comune per quanto riguarda la realizzazione di colonnine di ricarica per veicoli ad alimentazione elettrica.

Prime indicazioni dal Comune per recepire proposte private al fine di installare colonnine per auto elettriche

«Le colonnine per la ricarica di veicoli elettrici su tutto il territorio comunale, completamente a carico dell’investitore privato ed a beneficio di una città che ha l’esigenza di stare al passo con i tempi, sono infatti solo il primo step di un più ampio progetto», ritengono i due consiglieri, «attualmente in Italia il 3-4% del mercato riguarda le auto elettriche, le ultime previsioni di Deloitte indicano per fino al 2030 una crescita del 29% all’anno».

Spiegano Gallo e Rubino che «la delibera adottata della terna commissariale, con i poteri della giunta, prevede di indire una manifestazione di interesse, i partner privati dovranno garantire che energia derivata al 100% da fonti rinnovabili e le colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici (IdR) saranno poi disponibili in molti punti della città».

Si reputa che «sia una scelta di buona amministrazione che guarda non al futuro ma al presente di molte altre città, che sono già state in grado di attrezzarsi per gli sviluppi tecnologici, e per seguire un trend ormai consolidato di piena compatibilità tra mobilità ed ambiente».