Quantcast

A Bella alcuni punti del quartiere necessitano di manutenzione attualmente non garantita per carenza di risorse

Un cittadino rimarca i problemi in Piazza Roma, gli spazi verdi non curati e l'assenza di luminarie per Natale

Più informazioni su

Tornata in carica l’amministrazione comunale eletta, riprendono anche le segnalazioni dal territorio per problemi non risolti data la carenza di risorse finanziarie.

Un cittadino della zona di Bella lamenta così come alcuni punti del quartiere necessitino di manutenzione ordinaria e straordinaria. In Piazza Roma si contesta che «ci sono le mattonelle rotte ormai da anni, ma la situazione sta ulteriormente peggiorando. La sera la piazza è quasi al buio, ma alla Multiservizi ci hanno detto che dei lampioni che abbiamo in piazza non hanno più le lampadine perché non ne fanno più, sono un vecchio modello. Chi va a messa la sera rischia di cadere tra buio e mattonelle rotte».

Altra segnalazione è quella del verde pubblico, segnalando erba alta in spazi come «la villetta in Via Madonna della Spina vicina al Santuario della Madonna, la villetta comunale all’ingresso del Quartiere e vicino alla scuola elementare».

In ultimo anche la scelta delle vie con le luminarie di Natale non convince: «l’ultima volta che le abbiamo avute è stato durante l’amministrazione Speranza. Insomma siamo nel degrado più assoluto in un quartiere che ha avuto tempi gloriosi e che ora sta vivendo tempi più bui della sua storia».

I vari punti trattati riguardano bandi vari che l’amministrazione dovrà affrontare nel corso del prossimo mese e nel nuovo anno essendo alcuni servizi in scadenza a fine dicembre, come quelli della manutenzione stradale e viaria (i lavori di manutenzione stradale per il biennio 2020-2021 sono stati affidati alla ditta Lucia Costruzioni srl per un importo di 541.254,10 euro, cifra che però è stata integrata a settembre scorso), l’appalto Consip per l’illuminazione pubblica (oggi di competenza della Multiservizi), la gestione del verde pubblico (al netto dell’opera volontaria e senza atti amministrativi in atto da parte della cooperativa Malgrado Tutto, esiste anche la possibilità di sponsorizzazioni private), mentre l’aggiudicazione del servizio delle luminarie avverrà tramite Mepa ad inizio dicembre ma con il numero delle vie già fissato.

Più informazioni su