Quantcast

Iniziativa di pulizia delle aree pubbliche a cura del Leo Club Lamezia Valle del Savuto e Rotaract Club Lamezia Terme

Prima giornata il 20 novembre nella pineta Dossi Comune, seconda il 5 febbraio in quella attigua al lungomare Falcone - Borsellino

Più informazioni su

Da mesi i due giovani Club Leo e Rotaract lametini collaborano al fine di valorizzare le aree verdi pubbliche della città di Lamezia Terme. “Boschi Nostri” è un progetto, ideato con il fine di riqualificare pinete, parchi, boschi, spiagge coinvolgendo anzitutto i cittadini in una serie di appuntamenti a favore della salute e dell’ambiente.

La prima giornata ecologica si è svolta il 20 novembre presso il parco Dossi Comuni, un ampio territorio caratterizzato da 50 ettari di sottobosco, in cui sono stati raccolti oltre 11 sacchi contenenti rifiuti di vario genere, con un impatto sia ambientale che sociale. In un recente sopralluogo dell’area, i volontari hanno constatato che le zone ripulite sono state mantenute in ottime condizioni rispetto a com’erano prima del loro intervento. A parteciparvi non solo i giovani soci dei due rispettivi club Leo e Rotaract, ma anche cittadini volontari.

Il 5 febbraio presso la pineta che costeggia il lungomare “Falcone-Borsellino”, il Leo Club Lamezia Valle del Savuto ed il Rotaract Club Lamezia Terme si sono impegnati in un secondo turno di pulizia in cui sono stati raccolti 5 sacchi di rifiuti dei quali si è occupata la società “Lamezia Multiservizi spa” per quanto riguarda lo smaltimento.

Per Silvia Mazzocca, presidente del Rotaract Club Lamezia Terme, «“Boschi nostri” non è solo una iniziativa, ma una vera e propria esigenza di dare dignità a luoghi trascurati, abbandonati e cosparsi di rifiuti inquinanti. Prima di avviare la raccolta, abbiamo effettuato diversi sopralluoghi in aree molto vaste, ci siamo resi subito conto di quanto fosse urgente agire sul territorio. Con questo progetto, vogliamo coinvolgere i cittadini e ricordare che le aree verdi rappresentano la nostra casa, il nostro patrimonio, ed un gesto anche piccolo può fare la differenza».

Ha poi aggiunto, Stefano Angotti, presidente del Leo Club Lamezia Valle del Savuto: «La Giornata Ecologico Ambientale Boschi Nostri nasce per portare la comunità a fare la sua parte per preservare le aree del verde urbano della nostra città. La seconda giornata dedicata alla pulizia del territorio nasce con l’intento anche di incentivare azioni positive per preservare la bellezza dei nostri luoghi e con l’obiettivo di riproporla anche in futuro, a cadenza regolare. Ci siamo posti come obiettivo che l’iniziativa stimoli anche l’intervento di qualsiasi volontario o cittadino voglia collaborare al nostro fianco al fine di rendere la propria città un posto migliore, senza aspettare che lo facciano gli altri».

Più informazioni su