Quantcast

Donna inciampa entrando in ascensore e si frattura il bacino in ospedale, Lamezia Bene Comune chiede azioni

Lamenta il movimento allegando la foto dell'ascensore al piano il cui ingresso è ostruito da un contenitore per rifiuti.

Più informazioni su

Il Movimento Lamezia Bene Comune riprende la denuncia Facebook rilanciata su alcuni organi di stampa da parte di una donna che, inciampata entrando in un ascensore in ospedale, è ora costretta a casa a causa del trauma riportato.

«I tanti particolari denunciati dalla donna, dalla mancata segnalazione del guasto dell’ascensore che ha messo la donna nelle condizioni di cadere e fratturarsi il bacino all’assenza di personale che potesse soccorrerla dopo la caduta al servizio di emergenza fuori distretto, certificano una situazione del nostro ospedale che non è più tollerabile» lamenta il movimento allegando la foto dell’ascensore al piano il cui ingresso è ostruito da un contenitore per rifiuti.

«Certamente il personale sanitario del nostro ospedale, tra mille difficoltà, fa il massimo ogni giorno. Siamo ben evidenti delle drammatiche carenze di personale. Oltre gli sforzi davvero impagabili dei singoli operatori, questa vicenda conferma un sistema in tilt che non regge neppure ad episodi che possono capitare ogni giorno», lamenta il movimento, «il presidente della Regione e commissario alla sanità regionale Occhiuto affronti immediatamente la questione dell’ospedale di Lamezia e i rappresentanti istituzionali del territorio, dal sindaco ai consiglieri regionali ai parlamentari, facciano ogni sforzo per mettere fine a questa situazione inaccettabile».

Più informazioni su