Quantcast

Confronto Occhiuto-Sindacati in Cittadella. “Nessun ordine del giorno, importante il dialogo”

Il governatore si è poi soffermato con i giornalisti. Diverse delle questioni affrontate: Milleproroghe, Bortoletti e cessione Sacal: "Trattativa in stato avanzato"

Più informazioni su

“Non è la prima volta che incontro i sindacati, questa volta in verità senza alcun ordine del giorno, ho pensato di chiamarli perché ho bisogno di confrontarmi con loro sul complesso dell’attività del governo regionale”. Così il governatore della Calabria Roberto Occhiuto al termine  della riunione che ha oggi convocato con segretari generali regionali di Cgil, Cisl e Uil, Angelo Sposato, Tonino Russo e Santo Biondo.  Il confronto si è svolto nella Cittadella Regionale di Catanzaro.

 Occhiuto sindacati

“Abbiamo deciso di tenere altre riunioni in futuro con uno specifico ordine del giorno per ogni riunione e di tenere dei tavoli e con i diversi assessorati sulle diverse questioni che riguardano l’attività del governo regionale al quale hai quali parteciperanno anche i responsabili dei sindacati” ha aggiunto Occhiuto che ha risposto alle domande dei giornalisti su alcune questioni importanti quali la vicenda Bortoletti, gli effetti sulla Calabria del decreto Milleproroghe e la questione Sacal. 

“Siamo avanti nella trattativa con il socio privato – ha sottolineato Occhiuto su quest’ultimo punto- su stanno definendo dei dettagli che sono importanti e sostanziali ma sul prezzo e c’è già un ordine di grandezza abbastanza condiviso”. In alto le dichiarazioni complete di Occhiuto.

Più informazioni su