Quantcast

A succedere a Giulio De Metrio alla guida di Sacal è Marco Franchini

Indicato come nuovo amministratore unico della Sacal dopo aver ricoperto il ruolo di accountable manager dell’aeroporto di Catania

Più informazioni su

A succedere a Giulio De Metrio alla guida di Sacal è Marco Franchini, 65enne natio di Verona, indicato come nuovo amministratore unico della Sacal dopo aver ricoperto il ruolo di accountable manager dell’aeroporto di Catania, ed altri incarichi direttivi e dirigenziali negli Aeroporti di Puglia S.p.A., Aeroporto “Gabriele D’Annunzio” di Brescia Montichiari, Servizio Affari Generali Aeroporto di Verona Villafranca, Funzionario Ufficio Affari Generali Relazioni Esterne presso l’Aeroporto “Valerio Catullo” S.p.A.

Più esperienza sul campo che a livello accademico (in curriculum a gennaio 2021 dichiarava “Diploma di maturità scientifica, conseguito presso il Liceo Scientifico A. Messedaglia di Verona. Lingue estere conosciute: inglese – portoghese”), ed anche un risvolto legale nel 2019 quando la Procura di Brindisi ne aveva chiesto il rinvio a giudizio in qualità di direttore generale di Aeroporti di Puglia.

La sua nomina è stata voluta dal presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, che dai propri canali social ha anche “spoilerato” in un video l’incontro propeudetico alla nomina indicata dal socio pubblico di maggioranza. Il resto del consiglio di amministrazione sarà poi rinnovato in base alla scelta di rimanere a 5 o 3 componenti, con il Comune di Lamezia Terme ad aver ottenuto l’attuale impostazione statutaria che ne garantisce un posto in cda.

Più informazioni su