Quantcast

Giovani agricoltori protagonisti domani a Lamezia Terme con la PAC e PSR 2023-2027

Fa tappa in Calabria il “NewCap Inform Tour” di Coldiretti Giovani Impresa, un ciclo di incontri territoriali rivolto ad agricoltori e tecnici

Più informazioni su

Fa tappa in Calabria il “NewCap Inform Tour” di Coldiretti Giovani Impresa, un ciclo di incontri territoriali rivolto ad agricoltori e tecnici. L’appuntamento è previsto a Lamezia Terme domani al Grand Hotel Lamezia dalle 10, dove si parlerà della nuova riforma Pac per il periodo 2023-2027.

Introdurrà i lavori Francesco Cosentini Direttore di Coldiretti Calabria. “Dove sta andando la Pac”, lo spiegherà il Ricercatore dell’Università di Perugia, Stefano Ciliberti.; di “Strumenti per le imprese: contratti di Filiera” parlerà Giovanni Cipolla, Responsabile Regionale Coldiretti PAC e PSR. Spiegherà “le nuove linee del PSR Calabria 2023-2027“ Francesco Chiellino, coordinatore PSR Calabria del Dipartimento Agricoltura. Illustrerà gli“Interventi della Pac e del PNRR a favore dei Giovani Agricoltori”, il Segretario Nazionale Giovani Impresa, Stefano Leporati.

Ci saranno due testimonianze di giovani agricoltori calabresi: Giovanni Benvenuto delle omonime cantine a Francavilla Angitola a cui recentemente è stato assegnato l’ambito e prestigioso premio “Angelo Betti” al Vinitaly di Verona, e Antonio Lancellotta della Lao GreenhouseSoc.Agr.Arl di Scalea, che ha vinto l’ultima edizione del premio “Oscar Green”, coltiva cedri e coprendo con i pannelli le serre dove si coltivano produce energia Agrofotovoltaica.

Le conclusione dei lavori sono affidate a Enrico Parisi Delegato Regionale Giovani Impresa Calabria.

«La Politica Agricola Comune – commenta Coldiretti Calabria – mira a raggiungere risultati più ambiziosi e puntuali, come ad esempio rafforzare il contributo dell’agricoltura agli obiettivi ambientali e climatici dell’Ue. Tra gli obiettivi anche quello di fornire un sostegno più mirato alle aziende agricole, in particolare le giovani imprese e ancora consentire agli Stati membri una maggiore flessibilità nell’adattamento delle misure alle condizioni locali. Certamente un’occasione da non perdere».

Più informazioni su