Quantcast

I polloni e l’erba cresciuta in via dei Martiri di Nassirya segnalati a Rosario Piccioni che rimanda alle responsabilità comunali

Anche con l'arrivo della bella stagione rimane sempreverde il tema della manutenzione del verde urbano che deve fare i conti con le carenze economiche e gestionali

Più informazioni su

Anche con l’arrivo della bella stagione rimane sempreverde il tema della manutenzione del verde urbano, con tra social e comunicati stampa la rincorsa a segnalare quale zona di Lamezia Terme richiederebbe un intervento immediato per il ripetersi dei cicli vitali della vegetazione.

Rosario Piccioni, consigliere comunale “Lamezia Bene Comune”, riporta la situazione di un tratto di via dei Martiri di Nassirya, «arteria che collega Via delle Terme, quindi la strada versa la zona mare della città, con il centro e viceversa, particolarmente utilizzata per bypassare il traffico delle vie centrali» contestando «marciapiedi invasi da erbacce e polloni nel pieno della fioritura, interi blocchi distrutti dalle radici stesse delle piante, tanto che i passanti sono costretti a camminare sull’asfalto con tutti i rischi conseguenti. Il tutto in una zona a pochi passi dalla zona più centrale, dove i residenti potrebbero tranquillamente fare due passi a piedi per raggiungere la scuola e i principali servizi. Ci viene segnalata una situazione particolarmente critica in prossimità dell’incrocio con via delle Rose, dove l’erba limita significativamente la visibilità della strada con rischio di incidenti».

Piccioni reclama di aver già lanciato «un appello all’amministrazione comunale perché si intervenga immediatamente su questa zona e in tutti i punti più critici della città che in questo momento, con la normale “esplosione” della vegetazione tipica della primavera, sono in una situazione oggettivamente inaccettabile e pericolosa», se non fosse che l’affidamento per 4 mesi e quello biennale che dovrà passare tramite la centrale unica di committenza non ha capacità di finanziamento tale da coprire tutta la città. Un problema economico e gestionale (un solo dipendente presente per tutto l’ambito) noto e più volte ribadito.

Più informazioni su