Quantcast

Salvatore De Biase propone di intitolare il futuro completo parco di via Savutano a Giuseppe Petronio

L'ex presidente del consiglio comunale si appella alla Provincia per il completamento e la denominazione dello spazio verde

Più informazioni su

Mentre la Provincia di Catanzaro solo in extremis ha evitato il dissesto finanziario, con pagamenti ai dipendenti giunti in ritardo ed un piano di riequilibrio approvato nei giorni scorsi anche dagli organi ministeriali, dell’incompleto parco di via Savutano si preoccupa l’ex presidente del consiglio comunale, Salvatore De Biase, reputando che «quante volte sul tema abbiamo assistito a sopralluoghi e conferenze stampa; ad abbracci politicamente fraterni col sindaco della città Mascaro; a sopralluoghi che offrivano certezze sulla definizione del parco Savutano, questo da realizzare con la certezza di un progetto già pronto, con risorse individuate per essere recuperate, magari anche con la vendita di beni in testa alla istituzione provinciale».

A mancare non è il progetto, ma i soldi, visto che anche la copertura tramite alienazione dei beni immobili non è andata come previsto.

Rammaricandosi che «il parco Savutano è lì, desolato, pieno di sterpaglie, che appare ai tanti, in modo indecoroso, seppur collocato in una zona oramai centrale della città» De Biase propone di intitolare il parco Savutano al senatore Giuseppe Lelio Petronio.

«Una grande figura, un politico di alto rango, un già Presidente dell’ente provincia, un sottosegretario del governo italiano, un già sindaco di Lamezia e tanto altro ancora» sostiene De Biase, che si appella anche al consigliere Davide Mastroianni, «affinché egli avvìi, nei termini e nei modi istituzionali previsti, un apposito ordine del giorno, atto a definire siffatta proposta».

Più informazioni su