Quantcast

Ad un mese dall’approvazione del bilancio di previsione Mimmo Gianturco chiede più fondi per il verde pubblico

Nel frattempo è stata assegnata la manutenzione per 4 mesi, il Cuc della città metropolitana di Reggio Calabria non ha ancora avviato la gara del servizio da assegnare per due anni

Più informazioni su

«In città, ovunque si guardi, ormai è una invasione di erbacce, di incuria e di abbandono del verde pubblico. La giunta comunale apra gli occhi e corra al riparo aumentando i fondi» chiede Mimmo Gianturco, consigliere comunale di Fratelli d’Italia, a circa un mese però dall’approvazione del bilancio di previsione 2022.

«Se ci troviamo in queste condizioni – afferma Gianturco – è per la miopia politica dell’amministrazione comunale la quale, non solo ha peccato di programmazione, ma si ostina a non voler capire che sul verde pubblico bisogna prestare la massima attenzione in quanto possono nascere pericoli di varia natura. Da tempo, nell’apposita commissione consiliare permanente, è emersa la necessità di aumentare i fondi destinati al mantenimento del verde pubblico e del decoro urbano ma, nonostante le diverse sollecitazioni, la giunta Mascaro non ha aumentato le risorse economiche destinate all’apposito capitolo di bilancio. È sotto gli occhi di tutti, con le risorse ora destinate non si riesce a coprire neanche la metà degli interventi necessari per rendere la città vivibile e per restituirle la dignità che merita».

Nel frattempo è stata assegnata la manutenzione per 4 mesi, il Cuc della città metropolitana di Reggio Calabria non ha ancora avviato la gara del servizio da assegnare per due anni, ed è stata emanata l’annuale ordinanza che richiama ai propri doveri anche i proprietari privati. Ma non tutti gli atti amministrativi generano attenzione.

Più informazioni su