Quantcast

L’Associazione Quartiere Capizzaglie chiede di ripulire attorno al santuario di Sant’Antonio in vista dei festeggiamenti foto

Fotografando però il parcheggio dell'ex ospedale (zona che era stata scelta anche come punto drive in per i tamponi covid) e la strada posteriore con più spazzatura che erba.

Più informazioni su

Parla di «totale degrado e abbandono in cui versa l’aria parcheggi e la strada che porta al Santuario di Sant’Antonio» l’associazione Quartiere Capizzaglie, fotografando però il parcheggio dell’ex ospedale (zona che era stata scelta anche come punto drive in per i tamponi covid essendo in territorio di competenza Asp) e la strada posteriore con più spazzatura che erba.

«Ciò è tanto più grave in piena Tredicina, quando i fedeli si apprestano a partecipare numerosi ai riti religiosi in onore del Santo della nostra città. Il Santuario nel mese di giugno è uno dei luoghi simbolo di Lamezia Terme, non è un bel biglietto da visita per i fedeli che giungono in città», sostiene l’associazione sebbene l’area indicata non sia quella fotografata, chiedendo al sindaco Paolo Mascaro «affinché si attivi, con la ditta della manutenzione del verde pubblico, per far ripulire il piazzale parcheggio e il percorso che porta al Santuario».

Più informazioni su