Quantcast

Evento di lancio regionale del Premio Export Italia organizzato da Uniexportmanager

Il Premio intende celebrare, ogni anno, storie di export capaci di rappresentare un modello di riferimento utile per le piccole e medie aziende ancora non esportatrici.

Più informazioni su

Si è svolto ieri a Lamezia Terme, presso la sede di Unioncamere Calabria, l’Unione regionale delle Camere di commercio calabresi, l’evento di lancio regionale del Premio Export Italia organizzato da Uniexportmanager, patrocinato da Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Unioncamere ed altri prestigiosi partner privati.

Il Premio intende celebrare, ogni anno, storie di export capaci di rappresentare un modello di riferimento utile per le piccole e medie aziende ancora non esportatrici. Sono in corso di svolgimento le fasi regionali del Premio, la tappa calabrese è la seconda a livello nazionale, ed a seguire vi sarà la fase finale che si concluderà con l’attribuzione di premi assoluti e di categoria.

L’evento ha preso avvio con i saluti istituzionali introduttivi del Presidente di Unioncamere Calabria, Antonino Tramontana a cui sono seguiti gli interventi di Giuseppina Bruno e Adolfo Rossi, Referenti Territoriali Premio Export Calabria.

Sul connubio tra digitale ed export e sullo stato dell’arte in Calabria hanno relazionato Rosella Vitale e Luigi Zumbo, Invitalia SpA.

Il Presidente del Premio Export Italia, Massimo Cugusi ha commentato “nel Mezzogiorno opera un numero sempre più rilevante di imprese esportatrici ed anche la Calabria può esprimere un’ampia varietà di esperienze di successo”.

“Sarà nostro compito – ha proseguito Cugusi – non solo riconoscerle e premiarle ma, soprattutto, fare in modo che diventino patrimonio condiviso, accessibile anche a chi, per la prima volta, si affaccia ai mercati esteri. Il libro che, alla fine di un percorso che attraverserà nei prossimi mesi tutta Italia, racconterà le cento migliori storie sarà un vero e proprio catalogo di buone pratiche per accelerare il percorso delle imprese più piccole, attualmente ancora ai margini nei processi di internazionalizzazione”.

“Enterprise Europe Network è uno strumento chiave nella strategia dell’UE per stimolare la crescita e l’occupazione – ha detto il Presidente di Unioncamere Calabria, Antonino Tramontana – per accrescere il potenziale innovativo e competitivo delle PMI nei mercati europei ed internazionali. Unioncamere Calabria in qualità di sportello regionale della rete EEN, già presente in oltre 60 Paesi con 600 contact point e oltre 3.000 professionisti – ha precisato Tramontana – eroga a tutte le imprese calabresi servizi integrati, complementari e gratuiti di accompagnamento sui mercati esteri attraverso la ricerca partner per la cooperazione commerciale e scientifico-tecnologica, la partecipazione ad incontri bilaterali, fiere e missioni commerciali internazionali.

Proprio a tale riguardo – ha proseguito Tramontana – oggi presentiamo con piacere due casi di successo di aziende che hanno usufruito dei servizi della rete EEN, attraverso il nostro desk regionale, ed hanno reso il proprio modello di business più competitivo sui mercati internazionali; si tratta della Società Agricola Biologica – Le terre di Zoè che produce marmellate, succhi di frutta e oli extravergini di oliva a partire dalla coltivazione biologica delle materie prime e Biorisi srl, start up innovativa impegnata nella produzione della spirulina maxima e nell’applicazione del prodotto sia nel settore alimentare che in quello farmaceutico-nutrizionale.”

Più informazioni su