Quantcast

Il Comune espone quadri donati gratuitamente, il segretario del Pd chiede di saperne di più

Si chiede di sapere i costi di un'operazione che non ne ha avuti, sollecitando altri spazi espositivi per chi non è stato coinvolto in via Perugini

Più informazioni su

Artisti lametini donano gratuitamente dei quadri per adornare i corridoi esterni alla sala consiliare, il segretario cittadino del Pd, Gennarino Masi, si interroga «con quale atto amministrativo è stata autorizzata la mostra; criteri utilizzati per la nomina dei componenti della commissione scientifica e l’atto amministrativo prodromico; nominativi dei componenti della predetta commissione; quali sono stati i criteri di valutazione utilizzati dalla commissione nella selezione dei singoli artisti, considerato che importanti pittori lametini di fama nazionale e internazionale non risultano tra gli espositori; se è stato previsto un compenso per i componenti della commissione ed eventualmente a quanto ammonta e su quale capitolo di bilancio è stato imputato».

Domande che si basano su atti amministrativi non esistenti, così come gratuita è stata la donazione delle fotografie di epoca esposte all’interno della sala consiliare.

Si chiede inoltre «all’assessore competente di rimediare al torto perpetrato a danno dei numerosi pittori esclusi mettendo da subito a disposizione di tutti gli artisti lametini, noti e meno noti, uno spazio appositamente attrezzato e sufficientemente adeguato, affinché gli stessi possano esporre in modo permanente le proprie opere, per poter così affermare il sano principio di democrazia che è l’uguaglianza senza discriminazioni».

Più informazioni su