Quantcast

Raccolti 156 elettrocardiogrammi ne “La Banca del Cuore” dall’Istituto Professionale per l’Agricoltura e per Odontotecnici

A coordinare i lavori del professionale Roberto Ceravolo, primario del reparto di cardiologia dell'ospedale Giovanni Paolo II di Lamezia Terme presidente Regionale ANMCO, insieme ai collaboratori Rocco Violi e Ferdinando Serratore.

Più informazioni su


    Si è conclusa la tre giorni de “La Banca del Cuore”, organizzata dall’Istituto Professionale per l’Agricoltura e per Odontotecnici di Lamezia Terme, facente parte dell’IIS “L. Costanzo” di Decollatura diretto da Antonio Caligiuri..
    Dal 17 al 19 dicembre sono stati erogati, gratuitamente, 156 ECG (elettrocardiogrammi) nell’ambito del progetto delle malattie cardiovascolari “La Banca del Cuore”.  L’evento ha visto impegnati docenti ed alunni dell’istituto lametino che, insieme ai loro docenti Vincenza Fratto e Fancesco Cicero, ne hanno curato tutta l’organizzazione: dalla presentazione del progetto all’Istituto Comprensivo Nicotera, alle brochure informative alle locandine e ai turni di front office per la prenotazione e la gestione dei tanti che hanno voluto usufruire del servizio offerto. 
     “La Banca del Cuore” è un Progetto Nazionale di Prevenzione Cardiovascolare ideato e realizzato dal dottor Michele Gulizia che si prefigge di raggiungere migliaia di cittadini coprendo in maniera omogenea l’intero territorio nazionale. È la più importante Campagna Nazionale di Prevenzione cardiovascolare mai realizzata in Italia, per la salute del cuore degli italiani, ed è promossa dal Settore Operativo Autonomo “Banca del Cuore” della Fondazione per il Tuo cuore – Onlus di ANMCO – Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di Federsanità ANCI.
    A coordinare i lavori del professionale Roberto Ceravolo, primario del reparto di cardiologia dell’ospedale Giovanni Paolo II di Lamezia Terme presidente Regionale ANMCO, insieme ai collaboratori Rocco Violi e Ferdinando Serratore.
    L’evento rientrava nell’ambito delle attività formative di educazione alla salute e al benessere inserite nel più ampio progetto di “Cittadinanza e Costituzione” del Costanzo. In particolare, per gli alunni delle classi quarte e quinte dell’IPSASR- IPSOD di Lamezia Terme, che insieme ai docenti ne hanno curato l’organizzazione, rientrava nelle attività di Alternanza Scuola Lavoro
    Un ringraziamento agli infermieri professionali Lorena Pontieri, Caterina Aloisio, Innocenza Muglia; Katia Messineo e Paolo Ballerini che con spirito di sacrificio e collaborazione, hanno dedicato parte del loro tempo libero ad eseguire gli elettrocardiogrammi.
    A supporto dell’organizzazione le docenti Angela Folino, Paola Ciriaco, Daniela Lepera e il responsabile della sede Giuseppe Pugliano. 
     

     

    Più informazioni su