Su 2.559 tamponi 344 positivi in più rispetto a ieri, i casi attivi superano le 7.000 unità

I casi attivi sono 7.039, con 6.656 isolati a domicilio (+41), 342 ricoverati (-3), 41 terapie intensive (+15), 2.880 guariti (+286) e 174 deceduti (+5).

Più informazioni su

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 316.589 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 319.813 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Nelle ultime 24 ore sono stati 2.559 i nuovi tamponi su 2.521 soggetti, e le persone risultate positive al Coronavirus sono salite a 10.093 (+ 344 rispetto a ieri), quelle negative 306.496.

I casi attivi sono 7.039, con 6.656 isolati a domicilio (+41), 342 ricoverati (-3), 41 terapie intensive (+15), 2.880 guariti (+286) e 174 deceduti (+5).

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

– Cosenza: CASI ATTIVI 2.146 (111 in reparto; 17 in terapia intensiva, 2.018 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 756 (687 guariti, 69 deceduti).

– Catanzaro: CASI ATTIVI 1.138 (73 in reparto; 13 in terapia intensiva; 1.052 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 462 (417 guariti, 45 deceduti).

– Crotone: CASI ATTIVI 443 (32 in reparto; 411 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 209 (203 guariti, 6 deceduti).

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 265 (15 ricoverati, 250 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 150 (141 guariti, 9 deceduti).

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2.780 (111 in reparto; 11 in terapia intensiva; 2.658 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 1.349 (1.305 guariti, 44 deceduti).

– Altra Regione o stato Estero: CASI ATTIVI 267 (267 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 128 (127 guariti, 1 deceduto).

È compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione.

I ricoverati del setting fuori regione e dei migranti sono stati inseriti nelle colonne dei rispettivi reparti di degenza; tra i 43 ricoveri presso l’ospedale di Catanzaro, 5 sono riferiti a persone non residenti. Tra i 111 ricoverati presso l’Azienda ospedaliera di Cosenza tre sono non residenti; la paziente dimessa a Cosenza è stata inserita tra i guariti del setting fuori regione; la paziente deceduta a Cosenza è stata inserita tra i deceduti del setting fuori regione. I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 65, Catanzaro 36, Crotone 45, Vibo Valentia 30, Reggio Calabria 168.

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 134.

Più informazioni su