Quantcast

L’Usca lametina schiera anche “Spiderdoctor” per l’assistenza dei pazienti più piccoli

Una nuova testimonianza arriva in merito al servizio Usca per i malati di covid-19 nel lametino.

Più informazioni su

Una nuova testimonianza arriva in merito al servizio Usca per i malati di covid-19 nel lametino.

«Nel mese di Novembre, io, la mia compagna ed i miei due bambini siamo risultati positivi al coronavirus. Nessuno di noi ha avuto particolari problemi, a parte mio figlio Gianluca, il piccolino, di 8 anni», scrive il padre D.T., «chiediamo allora alla pediatra del piccolo se fosse possibile avere qualcuno che lo visitasse a domicilio. Un paio d’ore dopo arriva la chiamata del dottore Errico, una persona davvero molto gentile che, tra le varie domande riguardo i sintomi di mio figlio mi chiede di parlare con lui, percependo un po di paura nella sua voce, intervengo io dicendo che il piccolo ha sempre avuto una grande paura dei dottori ed io stesso temevo che vedendo un dottore con le protezioni covid potesse averne ancora di più. Il dottore mi chiede di poter parlare con Gianluca. Tra le varie cose che chiede al piccolo, tranquillizzandolo, chiedendogli come si sentisse, il dottore Errico chiede quale fosse il suo supereroe preferito e lui risponde: “Spiderman!”».

Così la sorpresa: «mezzora più tardi il dottore viene a casa nostra con disegnato con un pennarello sulla tuta un ragno e una scritta sulla schiena (stile giocatore di serie A) con scritto Spiderdoctor. Gianluca rimane a bocca aperta, lui gli spiega che era il dottore del supereroe in persona e che proprio l’eroe dei fumetti lo aveva mandato per visitarlo. Mio figlio ha reagito benissimo alla cosa e ha collaborato perfettamente alla visita, grazie alla quale il dottore ha potuto modificare la terapia ed evitare complicazioni».

Secondo il genitore «questa storia evidenzia oltre ad una grande umanità quanto a volta basti davvero poco per mettere a proprio agio le persone. Colgo l’occasione per ringraziare una persona che ancora oggi quando la chiamo per chiedere qualcosa mi risponde con una gentilezza unica».

Più informazioni su